Vernice – Galleria Polin: Walter Davanzo – mostra personale 2009-04-05
Time To Lose

Calendario

Vernice – Galleria Polin: Walter Davanzo – mostra personale

Vernice – Galleria Polin: Walter Davanzo – mostra personale


Walter Davanzo è nato a Treviso il 1 Marzo 1952. Si è dedicato fin dagli anni giovanili alla pittura iniziando l’attività espositiva nel 1970 nella propria città.
Dopo la maturità tecnica industriale, si iscrive al D.A.M.S. di Bologna, dopo due anni si dedica prevalentemente alla pittura e alla fotografia, le vere passioni dei suoi anni giovanili.
Si interessa soprattutto all’espressionismo tedesco, sia di pittura che di cinema.
Diversi viaggi lo portano a visitare famose gallerie di capitali Europee, per ben 5 anni ritorna in Francia soprattutto in Bretagna e Normandia, altri viaggi studio lo portano in Africa nell’area mediterranea soprattutto il Marocco rinforzando così il suo interesse per i segni primitivi, per il grafismo infantile.
Rimane molto colpito dai dipinti di F.Bacon , Munch , Henri Manguin,Varlin, Henri Matisse Kess Van Dongen, M. de Vlaminck di come rappresentano sulla tela le vicende umane, l’uso del colore.
All’inizio numerose sono le mostre personali fotografiche in varie città italiane, poi solamente mostre di pittura.
Dopo una prima fase astratto informale ,indirizza la sua pittura con forti componenti gestuali ad una figuratività libera e ingenua fatta di immagini oniriche e grottesche tra sogno e realtà con riferimenti all’infanzia dando vita a delle figure di impianto fauve- espressionista . La sua è una continua ricerca di segni dell’uomo nella natura e della sua esistenza che attraverso l’opera pittorica riproduce fedelmente.
Figure con colori molto forti ,grafismi infantili, gioia del vivere dell’uomo ma anche la tragedia nel divenire.
Le tematiche sono a cicli ; gambe, cani , aerei, paesaggi urbani, vasche, ritratti, segni e colori violenti prevalentemente rossi cadmio verde acido e arancio,indaco.
Il voler recuperare tutti quei grafismi che ci ricordano l’infanzia perduta e ritrovata .
Ricordiamo la personale nel 2008 a Madrid all’Istituto Italiano di Cultura in occasione della NOCHE EN BLANCO .
Collabora anche come Art Director all’Asolo film Festival.
Le sue opere si trovano nei musei e collezioni private, la documentazione dell’attività artistica presso l’ASAC della Biennale di Venezia e presso Ludwing forum für internationale Kunst Bibliothek- Aachen.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply