Il Veneto nel Bicchiere al 300 x 100 – Castello di Susegna 2011-03-07
Time To Lose

Enogastronomia a Treviso

Il Veneto nel Bicchiere al 300 x 100 – Castello di Susegna

Seconda edizione de “Il Veneto al 300 x 100”, la manifestazione organizzata dalla Associazione italiana sommeliers al Castello di Susegna. Sabato 12 marzo dalle 10 alle 20. Saranno presentati 300 vini e 100 aziende vinicole delle 25 aree enologiche presenti nel territorio. Le aziende presenti saranno, infatti, esclusivamente quelle che hanno ottenuto i punteggi più alti durante le decine di degustazioni effettuate dai sommelier.
Tutto questo per garantire ai visitatori il massimo della qualità.

300 X 100 Il Veneto nel Bicchiere; Susegana, Castello di San Salvatore. Sabato 12 marzo dalle 10 alle 20.

Apertura dalle alle 10 con il convegno “L’ambiente nel bicchiere”, che affronterà il tema della sostenibilità ambientale, argomento con cui tutti si dovrebbero sentire l’obbligo di confrontarsi. Si parlerà delle soluzioni adottate dalle aziende vinicole, di nuove tecnologie in cantina, ma anche delle scelte che il sommelier e il ristorante possono mettere in campo per divenire “eco friendly”.
Quindi l’attenzione si sposterà sul cliente e su come possa contribuire alla salute del pianeta.
Dopo il convegno, il banco d’assaggio, dalle 11 alle 20, vedrà protagonisti i produttori, affiancati dai sommelier veneti, per spiegare la propria filosofia e naturalmente far degustare le proprie etichette.
Nel pomeriggio, invece, spazio al concorso “Miglior sommelier del Veneto”, premio giunto alla quinta edizione. I concorrenti delle due categorie, “sommelier” e “sommelier professionisti”, si sfideranno in una difficile prova pratica e teorica per conquistare il titolo. Particolarmente complessa sarà la gara per i professionisti.
Infatti dovranno affrontare le seguenti prove: analisi sensoriale di tre vini, la decantazione, la correzione di una carta dei vini, disseminata di parecchi errori, e l’abbinamento cibo-vino.
Per un menu completo, dall’antipasto al dolce, dovranno proporre quattro vini nazionali e quattro vini internazionali e molto altro ancora. E, assieme al buon vino, non mancheranno le degustazioni di prodotti della terra veneta.
A rendere l’evento goloso ci saranno le degustazioni di tipicità gastronomiche trevigiane e venete, a cominciare da una selezione di formaggi e salumi, di prodotti da forno e di pasticceria, dei fasolari di Chioggia e del salmone selvaggio norvegese, per chiudere con i dolci della tradizione veneta e il caffè.
Info: www.aisveneto.it
Fonte: Oggitreviso.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply