Il Veneto al 300 x 100 2013 – Un mondo DiVino a Susegana 2013-03-01
Time To Lose

Enogastronomia a Treviso

Il Veneto al 300 x 100 2013 – Un mondo DiVino a Susegana

AIS Veneto: un mondo di… Vino! Il 9 marzo 2013 torna al Castello di San Salvatore di Susegana (Tv) l’evento organizzato da AIS Veneto con un ricco programma di degustazioni, il concorso per l’elezione del miglior sommelier veneto e, per la prima volta, la presenza dei colleghi stranieri ospiti del Convegno d’apertura. Una manifestazione che è divenuta un appuntamento immancabile per tutti i soci Ais e per gli appassionati del settore vinicolo: si tratta del “Il Veneto al 300 x 100”, ovvero 300 vini di 100 produttori per rappresentare il meglio dell’enologia veneta.

Il 9 marzo il Castello di San Salvatore, a Susegana, ospita “Il Veneto al 300 x 100”, evento ideato da Ais Veneto. Degustazioni, concorsi e il convegno dal titolo “Mondo Vino” che analizzerà il settore enologico della Svizzera italiana.

Guardare oltre i confini nazionali, per accrescere la propria professionalità. È questa la tematica con cui si aprirà il Convegno organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier del Veneto intitolato “Mondo Vino”, in programma sabato 9 marzo alle ore 10.00 al Castello di San Salvatore, Susegana. L’incontro si svolgerà nell’ambito de “Il Veneto al 300 x 100”, evento realizzato con il sostegno di Amorim Cork Italia, Cassa di Risparmio del Veneto e Agriventure,  in cui 300 vini di 100 aziende presenteranno l’eccellenza del vino veneto ad un pubblico di professionisti e appassionati.

Il convegno aperto al pubblico, dal titolo “Mondo Vino”, vedrà quest’anno l’interessante confronto con il settore enologico della Svizzera italiana. Il dibattito analizzerà infatti analogie e differenze tra i due paesi, confrontando il ruolo del sommelier e la promozione del vino sul mercato svizzero.

Moderato dal giornalista Alberto Schieppati, direttore della rivista Artù, l’incontro avrà come relatori Marco Aldegheri, vicepresidente Ais Veneto, e due ospiti provenienti dal Canton Ticino: Ezio De Bernardi, sommelier e direttore commerciale della Valsangiacomo Vini e Francesco Tettamanti, direttore di  Ticinowine. I loro interventi faranno il punto sulla realtà enologica della Svizzera italiana da diversi punti di vista: Ezio De Bernardi racconterà al pubblico il proprio percorso professionale, la sua formazione, la realtà odierna del sommelier nel Canton Ticino e la sua attuale esperienza come direttore commerciale di un’azienda vitivinicola. Francesco Tettamanti proporrà invece una attenta lettura della situazione della vitivinicoltura del Canton Ticino nel mercato del vino Svizzero, con una analisi sulla comunicazione del settore, sui cambiamenti di abitudini di acquisto e di acquisizione di informazioni, e sul fondamentale ruolo che può avere la figura del Sommelier nella comunicazione vitivinicola.

Al termine del  convegno, “Il Veneto al 300×100”  proporrà ad un pubblico di appassionati e di addetti ai lavori le molte espressioni enologiche di una regione, il Veneto. Dalle 11.00 alle 20.00 i produttori illustreranno al pubblico le loro migliori etichette: i vini presentati sono infatti il risultato delle selezioni effettuate dai sommelier veneti nel corso delle degustazioni ufficiali e verranno raccolti nella Guida alle migliori produzioni vitivinicole venete, distribuita gratuitamente ai partecipanti all’evento. E durante la giornata saranno in degustazione, oltre ai 300 migliori vini veneti,  anche alcune selezioni di vini del Canton Ticino che faranno scoprire al pubblico dell’evento le più caratteristiche espressioni dell’enologia della Svizzera italiana. Ad accompagnare le degustazioni saranno le degustazioni di tipicità gastronomiche trevigiane e venete, a cominciare da una selezione di formaggi e di affettati, di prodotti da forno e di pasticceria, per non parlare dei fasolari di Chioggia e del branzino di Pirano, per chiudere con i dolci della tradizione veneta ed il caffè.
Il pubblico potrà infine assistere alle emozionati selezioni finali che eleggeranno il “Miglior sommelier del Veneto”,  realizzato in collaborazione con Amorim Cork Italia. L’iniziativa mira a valorizzazione la professionalità dei giovani talenti del Veneto. Ai due vincitori sarà assegnato il Premio Amorim Cork Italia: un viaggio-studio in Portogallo che permetterà ai due prescelti di approfondire le proprie conoscenze su vini portoghesi e sughero.

Le degustazioni
Al tavolo delle degustazioni i produttori illustreranno le loro migliori etichette, in collaborazione con i sommeliers Ais. Dalle 11.00 alle 20.00 saranno aperti i banchi di assaggio, cui faranno da cornice gli immancabili abbinamenti con le tipicità gastronomiche trevigiane e venete: formaggi, salumi, prodotti da forno e di pasticceria, per non parlare del pescato della Laguna veneta.

Il convegno
Durante la manifestazione non mancherà ovviamente il momento dell’approfondimento. Il programma 2013 de “Il Veneto al 300×100” si aprirà alle 10.00 con il convegno “Mondo Vino”, incontro che vedrà quest’anno il confronto tra i sommelier di Ais Veneto ed i colleghi della Svizzera. Il dibattito analizzerà analogie e differenze tra le due associazioni, confrontando il ruolo del sommelier e la promozione del vino sul mercato svizzero.
Tra i relatori anche produttori vinicoli, sommelier e ristoratori che porteranno la propria testimonianza sul tema.

Il concorso miglior sommelier del Veneto

Durante la manifestazione, il pubblico potrà assistere anche alle attese selezioni finali che eleggeranno il “Miglior sommelier del Veneto”, concorso realizzato in collaborazione con Amorim Cork Italia. L’iniziativa mira a valorizzazione la professionalità dei giovani talenti del Veneto. Molto selettive le prove, soprattutto per la categoria “professionisti” che consistono nell’analisi sensoriale di tre vini, in una prova di decantazione, nella correzione di una carta dei vini, e nell’abbinamento cibo-vino. Ai vincitori sarà assegnato il Premio Amorim Cork Italia, che consiste in un viaggio-educational in Portogallo alla scoperta del mondo del sughero .

Il biglietto d’ingresso di 20 euro dà diritto alla degustazione libera e al calice da degustazione Luigi Bormioli.
Per il programma della manifestazione consultare il sito www.aisveneto.it.
Per ulteriori informazioni: Gheusis Srl tel 0422 928954 fax 0422 928245 ilvenetoal300x100@aisveneto.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply