Alla 118ª Fieracavalli di Verona arrivano i Cowboy 2016-11-04
Time To Lose

Eventi

Alla 118ª Fieracavalli di Verona arrivano i Cowboy

Alla 118ª Fieracavalli di Veronafiere arrivano i Cowboy da giovedì 10 a domenica 13 novembre 2016. In fiera per quattro giorni 3mila cavalli di 60 razze, 760 aziende espositrici da 24 nazioni e oltre 200 eventi. Spazio anche al divertimento con il Westernshow e le Kids Islands dedicate ai bambini, mentre spettacolo no-stop fino alle 23 della sera con Le Notti di Fieracavalli e il Gala d’oro con i più famosi artisti equestri internazionali.

E si arricchisce quest’anno anche l’offerta gastronomica, con lo Street Food Festival e un’area con selezione dei migliori food truck italiani.
In tutto questo, come sempre, Fieracavalli ribadisce ancora una volta il proprio impegno nella tutela del benessere degli animali, con un quartiere fieristico attrezzato a misura di cavallo, servizi veterinari h24, due commissioni di vigilanza – etica e tecnico-scientifica – e la partnership con Progetto Islander che ha dato vita al primo portale in Italia per adozioni di equidi.

Fieracavalli 2016: Saloni in Pillole

Padiglione 1: Salone del Turismo Equestre
Un’intera area, il padiglione 1, dedicata al turismo equestre dove poter trovare le migliori proposte nazionali e internazionali con il coinvolgimento di tutte le strutture della filiera (ospitalità, agriturismi, enti territoriali) e creare così uno spazio di informazione e confronto. Un vero e proprio viaggio alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze grazie alle associazioni e agli enti presenti. Prima tra tutti, il Touring Club Italiano che l’anno scorso – in collaborazione con Fieracavalli – ha lanciato la prima guida Italia a cavallo, continuando con Fitetrec-Ante che presenta, nei quattro giorni di manifestazione, le novità dei viaggi a cavallo del 2017 come la Route D’Artegnan, per finire con il progetto Ippostrade Horsewine. 500 km (aggiunti ai 1.500 già mappati) che, grazie al cavallo, mettono a sistema realtà territoriali e piccole e medie imprese, grazie percorsi ad anello all’interno di cinque diverse zone vinicole del Veneto (Valpolicella, Bardolino, Prosecco, Saove e Custoza) a cui fanno capo i maneggi coinvolti.

Padiglione 2: Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Fieracavalli, per la sua 118ª edizione, dedica l’intero padiglione 2 al MIPAAF (Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) per lo sviluppo e il miglioramento qualitativo e quantitativo del Cavallo da Sella Italiano, una razza che rappresenta un’eccellenza a livello europeo. Il ring del padiglione 2 ospita, infatti, i migliori soggetti della tradizione allevatoriale italiana nelle finali del Circuito MIPAAF per le categorie Salto In Libertà, Obbedienza e Andature e Circuito Morfoattitudinale alle quali si aggiunge – per la prima volta – la Prova Combinata di Attitudine riservata ai cavalli di 2 anni.

Padiglione 4: Commerciale
È la più grande vetrina internazionale per il trade business.
Un’area dove, per soli quattro giorni, sono riuniti i più importanti marchi nazionali ed internazionali di articoli per l’equitazione, attrezzature tecniche, veterinaria, alimenti per cavalli e complementi country per maneggi e scuderie. Una tappa obbligata per addetti ai lavori o semplici appassionati.

Padiglione 5: Pala Fixdesign
Con più di 2.000 posti in tribuna e 3 campi gara, il Pala Fixdesign è lo spazio riservato alle competizioni che vedono impegnate le giovani promesse del salto ostacoli nazionale e internazionale. Dal Fixdesign International Show Jumping CSI2*, con la partecipazione di Matilde Borromeo, fino al 29° Concorso Nazionale Pony. Quest’anno, inoltre, per le Notti di Fieracavalli, il padiglione tiene aperte le sue porte fino alle 23 permettendo di assistere alle competizioni anche alla sera.

Padiglione 6: Salone Commerciale BtoC
Uno spazio espositivo di oltre 12mila metri quadrati ospita, al padiglione 6, più di 300 stand dedicati ai più importanti marchi di abbigliamento, accessori e attrezzature per l’equitazione. Con un nuovo e importante ingresso come Decathlon, addetti ai lavori, professionisti e appassionati possono trovare tutto il necessario per andare a cavallo: stivali, cap e selle, ma anche capi più casual per le giornate in campagna, cachemire toscano e borse in pelle.

Padiglione 7:
Campo Prova e Salone Espositivo BtoB
Gli appassionati che non vogliono perdersi nessuna fase dell’attesissimo Jumping Verona, unica tappa italiana della Longines FEI World CupTM, possono fermarsi al padiglione 7 per assistere al riscaldamento pre-gara di cavalieri e amazzoni impeganti nella Coppa del Mondo. Oltre al meglio dell’equitazione, inoltre, in questo padiglione il pubblico di Fieracavalli può trovare le ultime tecnologie scelte dai cavalieri e i nuovi prodotti Lavazza, marchio made in Italy punto di riferimento del caffè nel mondo, che per la prima volta partecipa a Fieracavalli.

Padiglione 8: Pala BMW
Il ring del Pala BMW si conferma teatro di gara per l’appuntamento indoor più atteso nel calendario nazionale: l’unica tappa italiana della Coppa del Mondo di Salto Ostacoli Longines FEI World Cup™. Il Jumping Verona, contenitore sportivo per eccellenza delle giornate veronesi, diventa – con il Gran Premio di domenica – il fiore all’occhiello di una fantastica quattro giorni non stop di gare e competizioni che richiama il Gotha del salto ostacoli a Verona, trasformandola nella capitale mondiale dello sport equestre. Sullo stesso terreno di gara degli atleti di calibro internazionale impegnati nella Coppa del Mondo, inoltre, si sfidano anche i giovani cavalieri e amazzoni della Coppa delle Regioni U21, del Fixdesign Regional Cup e del nuovissimo concorso Riders U25. Per tutti gli appassionati del grande sport equestre, inoltre, una grande occasione: nelle giornate di giovedì 10 e venerdì 11 l’ingresso al padiglione è gratuito grazie alla sponsorizzazione di Roberto Naldi Collection e le gare si svolgono anche alla sera, dalle 20 fino alle 22.

Padiglione 9:
Salone del Cavallo Iberico, Sudamericano, Frisone e della Morfologia Western
Per la sua 118ª edizione, Fieracavalli dedica il padiglione 9 alle associazioni allevatoriali delle razze straniere: Appaloosa, Quarter Horse, Paint, Pura Razza Spagnola, Lusitani, Frisoni e Criolli. Con i suoi 13mila metri quadrati e due ring provvisti di ampie tribune, questo padiglione si trasforma nel palcoscenico per competizioni e spettacoli che durano tutto il giorno, con orario continuato fino alle 23. Concorsi di Doma Vaquera, Alta Escuela Espanola, Doma Classica e Arte Eleganza si uniscono al Concorso di Morfo Funzionalità di tipo A – qualificante per la finale del SICAB (Salone Internazionale del CavalloAndaluso) – per dare risalto al cavallo iberico grazie alla partecipazione dell’UAIPRE (Unificazione Associazioni Italiane Pura Razza Espanola) e dell’AAEE Italia (Associazione Alta Escuela Espanola). Spazio anche al mondo western con un ricco programma di gare per l’American Horse Parade: morfologia, Showmanship, Western Pleasure, Ranch Riding, Clinic di Longe line e sfilate dei migliori esemplari di razza americana, appassioneraano il pubblico per quattro giorni di spettacolo e puro agonismo. Da non perdere anche la morfologia, le prove attitudinali e quelle ludico-addrestrative di abilità del cavallo tradizionale argentino con l’ANACC (Associazione Nazionale del Cavallo Criollo) e i migliori esemplari di Frisoni allevati in Italia grazie alla collaborazione della Fresian Horse Italia. Grande novità di questa edizione è il ring centrale dedicato ai cani: dalla dogdance, alle dimostrazioni di agility fino alle esibizioni con il freesbe, per uno spettacolo unico e particolare.

Padiglione 10: Salone Italialleva – Razze Italiane
Un intero padiglione, organizzato in collaborazione con l’AIA (Associazione Italiana Allevatori), per illustrare uno spaccato dell’allevamento equino italiano, ambasciatore di un made in Italy che vede il nostro Paese tra i primi posti in Europa per ricchezza di biodiversità, qualità e valorizzazione delle attitudini degli animali non solo per le attività ludico-sportive, ma soprattutto per l’esaltazione delle specificità di ogni territorio di appartenenza. Il comparto, che conta in Italia oltre 350mila esemplari allevati, è in mostra a Fieracavalli grazie ad una rappresentanzia di 250 capi e a una serie di iniziative dal taglio tecnico-dimostrativo e attività didattiche e culturali. Dopo il successo degli anni passati, torna la Giornata Didattica dedicata agli studenti degli Istituti Tecnici e Professionali agrari che potranno ascoltare gli esperti e partecipare alla V edizione della Gara di presentazione delle Razze Equine Italiane. All’interno dei due ring, inoltre, tanti gli appuntamenti per scoprire le sette razze del Libro Genealogico e alcune tra le 25 razze equine ed asinine di Registro Anagrafico: dalla 79ª Mostra Nazionale di Libro Genealogico, al Carosello Italiano condotto da Nico Belloni fino alle sfilate delle singole razze presenti.

Padiglione 11 E 12: Westernshow
È affidata interamente alla Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec – Ante la programmazione del Westershow, una delle aree più amate della manifestazione veronese e dedicata alle gare adrenaliniche di velocità e alle specialità americane. Gli appassionati del mondo a stelle e strisce possono assistere,comodamente seduti sulle nuove tribune, alle finali del Campionato Italiano, Coppa Italia e Trofeo delle Regioni di Team Penning e di Gimkana Western, al Campionato Europeo di Barrel Racing e quello italiano di Working cow horses, oltre a una serie di Special event. La Federazione – che promuove da sempre discipline legate alla campagna e al lavoro con il cavallo – organizza inoltre, all’interno della cornice di Fieracavalli, il Campionato Italiano e Trofeo delle Regioni di Mountain Trail: performance che consentono di esibire la capacità del cavallo all’interno di un percorso prestabilito e di mostrare la complicità e intesa del binomio. All’interno dei padiglioni dedicati al mondo del West c’è anche spazio per i bambini con eventi del settore pony dedicati a loro.

Aree Esterne

Area Family
Presented By Bmw & Fixdesign (AREA A)
Divertimento formato famiglia nella nuovissima Area Family. Qui, con un ring ampliato e nuove tribune coperte, si alternano attività rivolte ai più piccoli, spettacoli equestri, dimostrazioni e gare di Pony Games con la finale del Trofeo 4 Regioni, dove i bambini dai cinque anni possono partecipare a squadre in uncircuito di valenza nazionale che, per la prima volta, fa tappa a Fieracavalli. Nel pomeriggio, inoltre, il ring ospita anche la finale del Trofeo Derby Attacchi FISE e dimostrazioni a cura del Gruppo Italiano Attacchi (GIA).

Street Food Festival (AREA D)
Ad arricchire le Notti di Fieracavalli (quest’anno ad orario continuato fino alle 23) anche un’ampia offerta gastronomica. Nelle aree esterne C e D, infatti, è possibile intraprendere un vero e proprio viaggio tra le tipicità culinarie delle diverse regioni italiane, scegliendo di cenare come i butteri della Maremma o gli allevatori trentini, alla riscoperta dei piatti locali della tradizione. Tra le novità anche lo Street Food Festival(area D): eventi e animazioni fino alle 23 e un’area dedicata a Cucine a Motori, con la selezione dei migliori food truck italiani.

Area D (TEST BMW)
Per chi vuole mettere alla prova i cavalli della nuova BMW è allestita un’area test ride proprio fuori dai padiglioni del Westernshow.

Da non perdere

Kid’s Island
Riservata ai bambini un’altra grande novità della 118ª edizione di Fieracavalli: Kid’s Island, aree ludico-didattiche pensate per i cavalieri di domani, che diventano il punto di riferimento per le migliaia di famiglie che ogni anno affollano i padiglioni durante i quattro giorni di fiera. Tappa imperdibile al padiglione 1 con il battesimo della sella, per proseguire al padiglione 2 dove i più piccoli possono conoscere tutte le sfaccettature del cavallo da sella italiano. E ancora al Pala Fixdesign (Pad.5 )dove scoprire il lato agonistico di questo animale o al padiglione 9 con dimostrazioni di monta americana, per finire al Westernshow (Pad. 11 e 12) con la città western a misura di bambino dedicata ai piccoli cowboy.

Notti di Fieracavalli
Le Notti della 118ª edizione di Fieracavalli sono no stop, con orario continuato fino alle 23 – ad eccezione dei padiglioni commerciali. Per chi preferisce godersi spettacoli e gare dopo le 19.30, c’è anche la possibilità di acquistare un biglietto serale a prezzo ridotto.

5° Gran Premio Fieracavalli – Arabian Horse Gala (ingresso gratuito, giovedì 10 novembre)
All’interno della quattro giorni veronese, il cavallo arabo si riconferma protagonista con il 5° Gran Premio Fieracavalli 2016 – Arabian Horse Gala, in programma al Pala BMW (Pad.8) nella serata di giovedì 10 novembre. A partire dalle ore 21 è possibile assistere allo show in cui si alternano momenti di spettacolo alle valutazioni morfologiche. L’intento è quello di mostrare questa razza così fiera ed elegante in tutti suoi aspetti e metterne in luce la versatilità, spiegandone le attitudini. Il programma dell’Arabian Horse Gala è molto ricco e, proprio per la sua natura poliedrica, coinvolge sia artisti di prestigio internazionale, sia i migliori allevatori italiani e stranieri che portano 40 cavalli selezionati nel ring d’onore di Fieracavalli per le gare di morfologia. L’evento inizia con una clinic sull’arabo, in cui Franck Boetto e Marco Capelli spiegano, coinvolgendo il pubblico, i pregi della razza. Davanti agli occhi degli spettatori, poi, vengono premiati nelle competizioni di morfologia stalloni e fattrici di allevamenti italiani, russi, tedeschi e medio orientali, tra cui spicca l’italiano Fontanella Magic Arabians. Questo allevamento – uno dei migliori per la razza araba in Italia che porta in fiera ben venti tra i suoi esemplari – è stato fondato da Giuseppe Fontanella 25 anni fa eFieracavalli, per festeggiare questo importante traguardo, gli consegna un premio proprio in questa occasione. Lo spettacolo prosegue, poi, con esibizioni di dressage, lavoro in libertà, parallelo di Doma Vaquera, salto e attacchi.

Gala D’oro Sensation (venerdì 11 e sabato 12 novembre)
Fiore all’occhiello del divertimento targato Fieracavalli è il Gala d’oro 2016, diretto da Antonio Giarola e in programma nelle serate di venerdì 11 e sabato 12 novembre nel ring d’onore del pala BMW (Pad.8). Il nome Sensation rispecchia il programma dell’evento in cui vengono dosati con maestria i diversi elementi: esibizioni di dressage, coreografie, caroselli e lavori in libertà. Guest star della serata – per la prima volta in Italia – il gruppo tedesco Excalibur Horse Show con un incredibile spettacolo pirotecnico, oltre a Laurent Jahan con il suo asino e al grande ritorno di Santi Serra Camps, che incanta il pubblico di Verona con un numero di cavalli in libertà, esaltando le affinità naturali tra uomo e cavallo. Ad animare il Gala d’Oro anche il Gruppo Aragonas di Bartolo Messina che si esibisce nell’adrenalinico volteggio cosacco, il Gruppo Italiano Attacchi e Salvatore Cusenza che, insieme ad un ballerino Tip Tap, fanno una performance di Alta Scuola. E ancora caroselli, coreografie corali, dressage e lavori in dolcezza insieme a musica e danza, che trasportano il pubblico in un mondo magico, in cui cavallo e cavaliere diventano un tutt’uno – unendo azione e bellezza – per creare un’atmosfera unica ed emozionante, arricchita dalla musica della violinista di fama internazionale Saule Kilaite.

Orari d’apertura
9.00 – 23.00 giovedì, venerdì e sabato.
(Chiusura padiglioni commerciali ore 19.00)
Domenica apertura 9.00-19.00

Quartiere fieristico di Veronafiere
Viale del Lavoro, 8 – 37135 Verona

TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda. Per richieste, rettifiche o segnalazioni contattaci in Contact us

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply