Festival di Serravalle 2014 Don Chisciotte; la tragicommedia dell’arte 2014-07-07
Time To Lose

Eventi

Festival di Serravalle 2014 Don Chisciotte; la tragicommedia dell’arte

Giovedì 10 luglio ore 21.30 il sipario del Festival di Serravalle si aprirà sullo spettacolo Don Chisciotte – la tragicommedia dell’arte di Marco Zoppello con in scena Michele Mori e Marco Zoppello per la regia di Marco Zoppello e la consulenza artistica di Carlo Boso. Venezia, anno 1600; Salgono sul patibolo gli attori Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimberi, fiorentino, in arte Piombino, accusati di eresia.
L’ unica speranza per i due attori è l’arrivo dei rinforzi, i colleghi della compagnia dei Gelosi corsi dal duca di Mantova per pregarlo di intervenire nella spinosa vicenda.
Non resta altro da fare che cercar di prendere tempo nell’unico modo che i due commedianti conoscano: recitando una Commedia.
Ma non esistono commedie per due soli attori e i nostri sono costretti a ripescare il racconto di un marinaio conosciuto su di una nave spagnola, poco dopo la battaglia di Lepanto: un tal Miguel de Cervantes.
Prendono così il via le avventure di Don Chisciotte e Sancho Panza, filtrate dai ricordi e dall’estro dei due saltimbanco che arrancano nel tentativo di procrastinare l’esecuzione.
E se non rammentano la storia alla perfezione, beh, poco importa, si improvvisa sul tema dell’amore e della fame, del sogno impossibile, dell’iperbole letteraria, dello sghignazzo, della libertà di pensiero e di satira con l’unico limite: il cielo come direbbe Cervantes.
Anche Marco Zoppello e Michele Mori, i nostri attori dietro i personaggi attori hanno attinto in assoluta libertà a quel contenitore straordinario che è il Don Chisciotte, rimasticandolo in un coiné tosco-veneto condito di emilianismi e partenopeismi e prendendosi il permesso di tirare per la giacchetta mostri sacri come Cecco Angiolieri, Pulci, Dante, Manzoni, Ruzante, De la Barca, Fo e tanti altri.
Duelli, salti, capriole, lazzi ma anche uno sguardo critico nei confronti di un fenomeno, l’inquisizione, tristemente conosciuto in tutta Europa.

 

Biglietti e Prevendite:
Biglietto intero € 12
Biglietto ridotto € 10 (+65)
Biglietto studenti (fino ai 18 anni) € 5
Abbonamento libero a 4 spettacoli: intero € 35 ridotto € 26

Vendita biglietti la sera di ogni spettacolo dalle ore 20 presso il Castrum di Serravalle

Prevendite dal 3 giugno presso:
Sede AMICI DEL CASTRUM, p.zza Flaminio 23, Vittorio Veneto
Libreria IL PUNTO, Vittorio Veneto
Libreria QUARTIERE LATINO, Conegliano

Info e prenotazioni: Associazione Amici del Castrum tel. 0438-928029 cell. 348-4238334 e-mail: castello@serravallefestival.it

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Teatro Da Ponte in via Martiri della Libertà Serravalle di Vittorio Veneto

Seguite la nostra pagina facebook.com/amicidelcastrum e pagina twitter.com/amicidelcastrum

Associazione Amici del Castrum affiliata ASI
Castrum di Serravalle – Via Roma 21 – 31029 Vittorio Veneto
Sede operativa: Piazza Flaminio 23 -31029 Vittorio Veneto
tel. 0438/928029 fax 0438-552497 cell. 348/4238334
castello@serravallefestival.it – www.serravallefestival.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply