Il liuto di Jozef van Wissem alla Galleria Caliban di Treviso 2012-10-25
Time To Lose

Eventi

Il liuto di Jozef van Wissem alla Galleria Caliban di Treviso

Mercoledì 31 ottobre, dalle ore 21.30 presso la Galleria Caliban, Via Castelmenardo 45 a Treviso la prima data del nuovo tour europeo del liutista e compositore Jozef van Wissem (nato a Maastricht nel 1962 e attualmente residente a New York), in arrivo dagli Stati Uniti dopo il successo del suo sodalizio live e su disco con il regista Jim Jarmusch, per l’occasione in veste di chitarrista.
Come sempre i posti sono ridotti e chi prima arriva meglio alloggia. I posti sono a sedere, sui cuscini e sulle sedie, e infine in piedi.
Vi aspettiamo alle ore 21.30. Evento a cura del collettivo Early.
Fedele alle radici della musica per liuto medievale, rinascimentale e barocca, Jozef van Wissem la rielabora secondo un approccio contemporaneo, per esempio attualizzando l’impiego di palindromi e composizioni speculari. Il risultato si presta a soddisfare sia i più attenti alle ricerche musicali di oggi, sia gli amanti di forme più classiche, con un equilibrio perfetto tra tecnica strumentale (sempre fedele alle qualità del liuto) e approccio compositivo e concettuale (a seconda dei casi vicino al minimalismo, all’improvvisazione, all’impiego di field recording ed elettronica). La sua musica sembra sospesa nel tempo, ma è anche profondamente consapevole della tradizione da cui deriva e delle ricerche attuali.

Non stupisce dunque che tra i suoi ispiratori si trovino, oltre ai compositori per liuto dei secoli passati, anche Morton Feldman, Robert Johnson, Aleister Crowley e Gilles Deleuze. 
Chi lo ascolta dal vivo per la prima volta è generalmente sorpreso da come riesca a trasportare lo spettatore spontaneamente in una condizione di ascolto insieme concentrata e rilassata, che lascia la possibilità di livelli di immedesimazione e di comprensione sempre più profondi.
A ulteriore testimonianza dell’importanza del suo lavoro ci sono la commissione ricevuta dalla National Gallery di Londra per un pezzo ispirato a Gli Ambasciatori di Hans Holbein, e le numerose collaborazioni con alcuni tra i musicisti più importanti di oggi: Gary Lucas, Tetuzi Akiyama, Keiji Haino, James Blackshaw (con cui ha fondato i Brethren of the Free Spirit), Maurizio Bianchi, e recentemente Jim Jarmusch.
È richiesto un contributo di 10 euro a spettatore, che sarà devoluto interamente al musicista.

È possibile trovare materiali video, audio e ulteriori informazioni sul suo sito: www.jozefvanwissem.com
Alcune tracce audio sono disponibili su ubuweb: www.ubu.com/sound/van-wissem.html
DISCOGRAFIA:
Retrograde Renaissance Lute (A Classical Deconstruction) (Persephone, 2000)
Narcissus Drowning (Persephone, 2002)
Diplopia (con Gary Lucas) (BV Haast, 2003)
Simulacrum (Mirror Images For Solo Lute And Electronics) (BV Haast, 2003)
The Universe Of Absence (con Gary Lucas) (BV Haast, 2004)
Proletarian Drift (con Tetuzi Akiyama) (BV Haast, 2004)
Objects In Mirror Are Closer Than They Appear (BV Haast, 2005)
A Rose By Any Other Name (Anonymous Lute Solos Of The Golden Age) (Incunabulum, 2006)
Stations Of The Cross (Incunabulum, 2007)
Hymn For A Fallen Angel (con Tetuzi Akiyama) (Incunabulum, 2007)
A Priori (Incunabulum, 2008)
The Wolf also Shall Dwell with the Lamb (come Brethren of the Free Spirit, con James Blackshaw) (Important, 2008)
All Things are From Him, Through Him and In Him (come Brethren of the Free Spirit, con James Blackshaw) (audioMER., 2008)
It Is All That Is Made (Important, 2009)
Ex Patris (Important, 2009)
The Joy That Never Ends (con la collaborazione di Jim Jarmusch e Jeanne Madic) (Important, 2011)
Suite The Hen’s Teeth (con Smegma) (Incunabulum, 2011)
Downland (con United Bible Studies) (Incunabulum, 2011)
Apokatastasis (con Jim Jarmusch) (Incunabulum, 2012)
Concerning The Entrance Into Eternity (con Jim Jarmusch) (Important, 2012)

fonte e info
http://calibansnc.wordpress.com
Info EARly : early.mailing@gmail.com
393 0158632www.calibansnc.wordpress.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply