Oltre la scena – Aperitivo OFF al Teatro Comunale Del Monaco di Treviso 2014-01-28
Time To Lose

Eventi

Oltre la scena – Aperitivo OFF al Teatro Comunale Del Monaco di Treviso

Oltre la scena 2013-2014: Storie, dialoghi, incontri intorno alla stagione d’opera del Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso. Lo scenografo Paolo Fantin sarà l’ospite di Rossiniana, terzo ed ultimo Aperitivo OFF del progetto Oltre la scena 2013-2014. Domenica 2 febbraio ore 11.00 nel Foyer del Teatro, ingresso libero. I protagonisti trevigiani dell’opera internazionale, ospiti a Treviso per conversazioni sulla propria attività intorno ai titoli in cartellone. Il tutto in una dimensione intima e colloquiale, tra arte e convivialità. Dopo il direttore Renato Palumbo ed il soprano Maria Chiara, è la volta del giovane scenografo castellano Paolo Fantin che dialogherà con Pierangelo Conte, compositore trevigiano e attuale segretario artistico del Gran Teatro La Fenice di Venezia.

Paolo Fantin compie gli studi all’Istituto d’Arte di Venezia. Nel 2004 si diploma in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Venezia con specializzazione in Scenografia e Scenotecnica.

Nel 2004 lavora con il regista Damiano Michieletto per l’allestimento del Piccolo Spazzacamino di Britten prodotto a Trapani. Nella stagione 2007/08 collabora con Michieletto in qualità di scenografo per numerosi allestimenti come La gazza ladra di Rossini a Pesaro, Il cappello di paglia di Firenze di Rota a Genova, Das Land des Lächelns di Lehár a Trieste e Lucia di Lammermoor di Donizetti a Zurigo, Jackie’O di Michael Daugherty al Lugo Opera Festival in co-produzione con Bologna. Nel 2008/09 firma le scene di Roméo et Juliette di Gounod a Venezia, Die Entführung aus dem Serail di Mozart a Napoli, La scala di seta di Rossini (scene e costumi) a Pesaro e Valencia. Nel 2010 crea le scene di Luisa Miller e Il corsaro di Verdi a Zurigo e Sigismondo di Rossini a Pesaro, per il quale sarà insignito del prestigioso Premio Abbiati 2011. Di seguito è scenografo di Don Giovanni di Mozart a Venezia e Il barbiere di Siviglia di Rossini a Ginevra, regia di Michieletto. Tra gli impegni della stagione 2010/11, Madama Butterfly di Puccini a Torino, L’elisir d’amore di Donizetti a Valencia in coproduzione con Madrid, Così fan tutte di Mozart al New National Theatre di Tokyo (scene e costumi), The Greek Passion di Bohuslav Martinů a Palermo, Le nozze di Figaro e Così fan tutte a Venezia. Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 2010 con Roméo et Juliette di Gounod. Dopo Un ballo in maschera al Teatro alla Scala di Milano nel luglio 2013 e Falstaff a Salisburgo è atteso al prestigioso festival austriaco di nuovo per La Cenerentola di Rossini.

Nell’atmosfera elegante e off del foyer del Teatro, l’artista si racconterà dialogando con il pubblico. Al termine dell’incontro, aperitivo al Ridotto.
info e fonte; Ufficio Stampa
Teatri e Umanesimo Latino S.p.A.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply