Prosecco Cycling – Cento sommelier per un brindisi da record 2012-09-26
Time To Lose

Eventi

Prosecco Cycling – Cento sommelier per un brindisi da record

Prosecco Cycling 2012 con cento sommelier per un brindisi da record. L’appuntamento non può che essere a Valdobbiadene, una delle capitali del Prosecco Superiore Docg. Domenica 7 ottobre, in Piazza Marconi, un esercito di sommelier in tenuta da parata accoglierà i partecipanti alla Prosecco Cycling, prestigioso evento che coniuga sport e spettacolo sotto il comune denominatore di un’intelligente e raffinata promozione del territorio.
fonte: press@incipiogroup.it
Grazie alla collaborazione con la sezione veneta dell’Ais (Associazione Italiana Sommelier), la Prosecco Cycling si prepara a rinnovare il fascino di un brindisi che già nel 2011 ha emozionato i cultori di due mondi apparentemente lontani – la bicicletta e il vino – ma che a Valdobbiadene, il primo fine settimana di ottobre, trovano invece una mirabile sintesi.

Novità anche per i percorsi. Abbandonate la salita del Mondragon e le strade bianche dei Palù, l’edizione 2012 dell’evento di Valdobbiadene proporrà due tracciati di 70 e 120 km. Grande novità, l’inserimento della suggestiva pista ciclabile tra i Comuni di Cison di Valmarino e Follina, dove l’asfalto si alternerà allo sterrato. Qualche salita in meno, ma l’identico obiettivo di sempre: quello di proporsi come un evento che unisce il territorio e lo promuove ai massimi livelli attraverso la bicicletta. A poco meno di quattro mesi dall’edizione 2012 della Prosecco Cycling, in programma il 7 ottobre, l’evento di Valdobbiadene svela i nuovi percorsi.
I partecipanti potranno scegliere tra un corto da 70 km e un lungo da 120 km. Novità di quest’anno, l’abbandono della salita del Mondragon nel percorso lungo e la cancellazione dello sterrato dei Palù nel corto.
In compenso, chi farà il lungo si troverà a percorrere un tratto di circa 5 km della pista ciclabile che collega i Comuni di Cison di Valmarino e Follina. Nel cuore della Valsana, i partecipanti alla Prosecco Cycling affronteranno un suggestivo tragitto, misto di asfalto e sterrato, che si svilupperà lungo il corso del fiume Soligo. A fare da sfondo, l’antico maniero di Castelbrando e le vette delle Prealpi. Un ambiente incantevole, in cui i ciclisti potranno pedalare in assoluta tranquillità e sicurezza.

Il percorso corto (70 km, con 800 metri di dislivello) eviterà per quest’anno le strade bianche dei Palù, in manutenzione, per proseguire, sull’abituale tragitto, verso il centro di Col San Martino e poi dirigersi, a sua volta, verso Valdobbiadene.
fonte; Mauro Ferraro – press officer

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply