Serravalle Letteratura 2014 – Roberta Lepri; Io Ero L’africa 2014-04-04
Time To Lose

Eventi

Serravalle Letteratura 2014 – Roberta Lepri; Io Ero L’africa

Serravalle Letteratura – Sabato 12 aprile 2014 alle ore 18.00 incontro con Roberta Lepri, Io Ero L’africa (Avagliano Editore, 2013). Evento organizzato da Associazione Amici del Castrum al Museo del Cenedese di Piazza Flaminio a Serravalle di Vittorio Veneto (Tv). Nell’immediato dopoguerra, fino alla fine degli anni Cinquanta, migliaia di italiani emigrarono in cerca di lavoro sia nei paesi europei che nel resto del mondo, in particolare Stati Uniti, Australia e Argentina. Una parte di questi andarono anche in Africa, in quello che allora si chiamava Congo Belga, in Sudafrica e in Somalia. Il romanzo di Roberta Lepri “Io ero l’Africa”, edito da Avagliano, porta una testimonianza a riguardo, pescando dalla sua storia famigliare. I suoi nonni, di origine umbra, emigrarono infatti in Somalia, così come tanti altri umbri.
Nel romanzo della Lepri abbiamo una bambina, Bianca, che è molto incuriosita dall’avventura vissuta dai nonni, tornati nel frattempo in Italia, e li interroga appena può, una volta rivolgendosi al nonno, un’altra alla nonna, ricevendo da entrambi porzioni di verità e giudizi diversi. Il nonno, Teo, è un vecchio contadino in mezzadria che non riuscendo più con la sola terra a mantenere i suoi quattro figli, decide di partire per la Somalia portandosi dietro la moglie, Angela, avendo l’opportunità di coltivare un pezzo di terra tutto suo. Era l’anno 1954, e se ne andarono lasciando i figli ormai grandicelli in Italia, Dante per finire le scuole superiori, Lorenzo al secondo anno di ginnasio, Tito alle medie, ed Elsa, l’ultima, le cui vite – insieme a quelle di altri personaggi, come il fratello vescovo di Angela – s’inseriscono nel racconto, trasformandosi così in una sorta di piccola saga famigliare. Dove, però, è chiaro che i protagonisti, imbeccati da Bianca, sono i nonni e, soprattutto, l’Africa.
E’ un libro, questo della Lepri, scritto con eleganza e sensibilità, oltre che con una professionalità che permette, con pochi tratti, di far partecipare il lettore a un’avventura, che per essere frutto di una necessità di pura sopravvivenza, porta le stimmate di una testimonianza, di una memoria, più che quella di una evasione dalla realtà.(recensione di ClubDante).

Roberta Lepri
Nata a Città di Castello (Perugia), si è laureata in Lettere moderne all’Università di Siena con una tesi su Michelangelo.
Attualmente vive e lavora a Grosseto.
Vincitrice di numerosi premi letterari, ha pubblicato i romanzi Sulla terra, a caso (ExCogita, 2003), L’Ordine inverso di Ilaria (Guida, 2005, vincitore della X edizione del Premio Cimitile), L’Amore riflesso (Guida, 2006).
Con Avagliano editore ha pubblicato La ballata della Mama Nera (2010), Il volto oscuro della perfezione (2011) e Io ero l’Africa (2013).

ingresso libero
Venite alle presentazioni e fateci sapere anche in tempo reale le vostre impressioni twittando l’hashtag #Serravalletteratura
A seguire dopo ogni incontro happy hour
Per info: e-mail castello@serravallefestival.it tel. 0438-928029 cell.348-4238334
info e fonte;
Associazione Amici del Castrum affiliata ASI
Castrum di Serravalle – Via Roma 21 – 31029 Vittorio Veneto

 

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply