Eventi

Venetia Antiqua – I mottetti di Vivaldi in San Giovanni Evangelista

Venetia Antiqua interpreta i mottetti di Vivaldi venerdì 15 e domenica 17 maggio 2015 a Venezia. Venetia Antiqua, orchestra residente alla Chiesa di San Giovanni Evangelista di Venezia, continua con successo la sua raffinata proposta di ricerca musicale con il ciclo I Mottetti per voce sola e orchestra di Antonio Vivaldi, realizzati in collaborazione con l’Istituto Italiano A. Vivaldi della Fondazione Cini di Venezia. In programma venerdì 15 maggio (ore 19) e domenica 17 maggio (ore 17), questi capolavori barocchi de Il Prete Rosso saranno interpretati dal soprano Liesl Odenweller e dall’ensemble formato da Nicola Favaro (oboe), Claudio Rado (violino), Chiara Arzenton (violino), Francesca Levorato (viola), Elena Vianello (violoncello), Mattia Corso (violone), Marija Jovanovic (cembalo). Il repertorio prevede brani tratti da L’Olimpiade, Orlando Furioso, Concerto in la min. RV 463, Il Farnace, Concerto in Do magg. RV 452 e il Mottetto Canta in prato, composto negli anni del soggiorno romano del compositore e dei suoi contatti con il cardinale veneziano Pietro Ottobon.
L’aria d’esordio di Canta in prato si serve di una metafora naturalistica, quella dell’usignolo (personificato, secondo l’uso classico in Philomena, una delle due figlie del re atieniese Pandione) che spiega il suo canto (che secondo il mito ovidiano ha origine però dalla sofferenza e dalla pena). Il recitativo esorta tutti i viventi a cantare, a loro volta, il proprio inno di lode, finchè, nell’ultima aria, i tamburi, i flauti e gli organi si uniscono al coro delle voci.
Nell’insieme, questi concerti per voce sono brani particolarmente attraenti sul piano melodico, grazie soprattutto a una linea vocale estremamente florida e ricca di colorature, anche se l’accompagnamento strumentale – sempre molto curato – è meno vistoso rispetto a quello delle arie d’opera vivaldiane composte negli anni Dieci del Settecento.

I concerti fanno parte della rassegna organizzata da Venice Music Project, in programma fino a novembre nella bellissima chiesa veneziana e dedicata alla tradizione della musica barocca, proposta nella sua integrità, ed eseguita con strumenti originali, o copie degli stessi, e secondo le prassi dell’epoca.
In scena l’orchestra residente Venetia Antiqua, formata da musicisti di livello internazionale, che risiedono nella città lagunare. Protagonista della formazione è la soprano Liesl Odenweller, versatile artista americana apprezzata in Europa e nel mondo per concerti e opere eseguiti in luoghi importanti come Carnegie Hall, Teatro La Fenice, Auditorium di Milano e Avery Fisher Hall.
Si tratta di una eccellenza nel panorama musicale della città, che negli anni si è guadagnata recensioni entusiastiche da parte della critica specializzata ma anche da parte degli spettatori, italiani e stranieri, che si sono concessi un tuffo nel passato in una delle chiese forse poco conosciute di Venezia, ma non meno affascinanti.

Ricordiamo che parte dei proventi dei concerti è devoluta al restauro della Chiesa, una delle più affascinanti di Venezia, grazie alla collaborazione di Venice Music Project con Save Venice, comitato per la salvaguardia della città.

Orario concerti (se non diversamente indicato)
Venerdì ore 19.00
Domenica ore 17.00
Per consultare il programma: www.venicemusicproject.it
Per maggiori informazioni: tel. +39 345/7911948
www.venicemusicproject.it www.lieslodenweller.com

Biglietti: Interi € 20,00 Ridotti € 10,00 Studenti € 5,00
Bambini fino 12 anni ingresso gratuito
(se accompagnati da un adulto)
Prevendite: Chiesa di San Giovanni Evangelista (mezz’ora prima dell’inizio del concerto) e Scuola grande di San Giovanni Evangelista
www.musicinvenice.it e www.musictick.com (con carta di credito)
Prenotazioni: www.venicemusicproject.it/booking/
tel. +39 345/7911948

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply