Festival del Viaggiatore 2019 nel Centro storico di Asolo 2019-09-02
Time To Lose

Festival

Festival del Viaggiatore 2019 nel Centro storico di Asolo

Festival del Viaggiatore 2019 nel Centro storico di Asolo.
dal 27 al 29 settembre 2019.

Un libro per il cinema, Premio letterario Segafredo Zanetti.
Il Festival del Viaggiatore ospiterà nelle tre giornate incontri letterari e conversazioni informali con scrittori di fama nazionale, provenienti dalla narrativa, dalla saggistica e dalla letteratura per ragazzi, ma anche dal mondo della comunicazione, dai blog, dalle radio, dal teatro, dalla musica. Quindi, accoglierà nei suoi spazi, quei viaggiatori speciali che hanno una storia personale o professionale interessante ed emozionante da raccontare e da ascoltare.

programma
Festival del Viaggiatore

Il Festival del Viaggiatore avrà un cuore letterario pulsante, il Premio Segafredo Zanetti – Città di Asolo: cinque sono i libri in concorso, che anche per questa edizione sarà strettamente legato alla cinematografia grazie ad uno stimolante sodalizio con il Festival del Cinema di Venezia.
I tre finalisti del 2019 sono: Maria Chiulli con Nel nostro fuoco; Raffaelle Riba con La custodia dei cieli profondi; Erica Barbiani con Guida sentimentale per camperisti; Giulio Cavalli con Carnaio; Paola Cereda con Quella metà di noi.
Il ricco calendario degli eventi renderà Asolo un salotto a cielo aperto, dove i viaggiatori racconteranno le loro storie seduti nei caffè, nei giardini privati delle ville asolane, nei palazzi storici in cui hanno vissuto personaggi illustri, nel teatro dedicato alla Duse, sotto la loggia e nel chiostro del convento.
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

calendario
Festival del Viaggiatore

edizione 2019

3 settembre 2019

  • Lido di Venezia
    Hotel Excelsior- Spazio Regione ore 14.00
    76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica
    Presentazione Premio Segafredo Zanetti Città di Asolo UN LIBRO UN FILM
    Con Antonietta De Lillo, regista e produttrice Marechiarofilm e Cristiana Paternò, vicedirettore CinecittàNews

27 settembre 2019

  • Sala della Ragione ore 18.00
    PASSIONI AL LIMITE
    Max Calderan, viaggiatore, atleta estremo
    Dialoga con: Simona Tedesco, direttore di Dove
    Un viaggio o la propria vita si possono narrare in tanti modi. Max Calderan, pur essendo un atleta estremo che detiene 13 record mondiali, preferisce focalizzarsi sul viaggio come incontro e sul suo amore per il Medio Oriente, di cui ha una visione totalmente diversa, rispetto alle narrazioni correnti. Segue aperitivo
  • Teatro Duse ore 21.00
    PIÙ DEL CINEMA LA VITA
    Ospite a sorpresa
    Dialoga con Candida Morvillo, giornalista e scrittrice
    Serata inaugurale Festival del Viaggiatore
    Il cinema è molto, ma non è tutta la sua vita.

28 settembre 2019

  • Casa Duse ore 10.00
    LE NUOVE PASSIONI DEI VIAGGIATORI
    Simona Tedesco, direttore di Dove
    Dialoga con Francesca Visentin, giornalista
    È cambiato il senso del viaggio e sono cambiati i viaggiatori. Simona Tedesco, dall’osservatorio privilegiato del suo giornale, individua le nuove rotte ma soprattutto le motivazioni che spingono le persone a intraprendere un viaggio.
  • Villa La Pergola/Cipressina ore 11.00
    PASSIONI SUL PENTAGRAMMA
    Damiana Natali, direttore d’orchestra e compositrice
    Dialoga con lei Federica Augusta Rossi, blogger
    La musica è un viaggio interiore, sia per chi la esegue che per chi l’ascolta. Un viaggio tra le infinite sfumature di suoni e di emozioni, quelle che la mano del maestro e gli orchestrali riescono a dipingere. Una delle poche donne al mondo direttori d’orchestra, racconta la sua passione di creare e donare musica.
  • Villa Il Galero ore 12.00
    VIAGGIO NEI COLORI D’AUTUNNO
    Paola Barzanò, bioarchitetto, cultrice del colore
    L’Autunno è un momento magico, in cui le polarità dell’Estate e dell’Inverno tornano a riequilibrarsi, inducendo anche noi a trovare un equilibrio tra azione e riflessione. Entreremo in questa alchimia, sperimentando un viaggio di scoperta attraverso i colori naturali, estratti dalle piante tintorie.
  • Sala della Ragione ore 12.30
    L’AMORE ILLUSTRATO
    Giulia Rosa, Illustratrice & motion Designer
    Inaugurazione mostra
    Dialoga con lei Alessandro Comin, giornalista
    Spesso poco conosciuto, il filone dell’illustrazione erotica al femminile è di particolare interesse e qualità. Giulia Rosa ne è una tra le più introspettive e originali rappresentanti. La sua mostra indaga la linea sottile tra idea, erotismo, pornografia e amore. Vista con gli occhi di una donna.
  • Caffè Centrale ore 12.30
    LA MIA PADOVA
    Francesca Visentin, giornalista e scrittrice
    Presentazione libro
    Padova al femminile (Ed.Morellini) è una guida insolita dove accanto alla descrizione dei luoghi più riconosciuti, la Basilica, il Prato, gli Scrovegni, l’Università, traspare la passione per la gente che la vive: le viuzze del centro, le piazze dello spritz, il caffè alla menta del Pedrocchi e il cuore artigiano della città del Santo. Una città dalle tradizioni millenarie, in cui le vere protagoniste sono le donne.
  • Palazzo Serena ore 14.30
    VIAGGIO DEL TÈ, TRA RITI E PIACERI
    Livio Zanini, presidente Associazione Italiana Cultura del tè
    Dialoga con lui Federica Augusta Rossi, blogger
    Sulla via del tè dall’Asia all’Europa, attraverso i resoconti dei viaggiatori e dei missionari e gli scritti dei medici europei. L’uso del tè è divenuto un perno della vita quotidiana e della cultura di molti paesi, nei quali si sono sviluppate diverse forme di cultura del tè. Storia, varietà, riti di una bevanda, divenuta la più consumata al mondo dopo l’acqua.
  • Sala Beltramini ore 14.30
    SOTTOPELLE
    Silvia Pasquetto, fotografa ritrattista
    Inaugurazione mostra
    Attraverso un contest social, 30 donne “normali” accettano di partecipare a un progetto di nudo artistico, facendosi fotografare a casa propria. Ogni sessione è preceduta da una lettera scritta dalla donna fotografata in precedenza e finisce con una lettera destinata alla donna successiva. Un esperimento di forte impatto emotivo, che in parte sarà riprodotto al Festival del Viaggiatore.
  • Sala della Ragione ore 15.00
    LA PASSIONE CHE PLASMA LA MATERIA
    Monica Bernini (seta), Lorella Pellizer (ceramica), Bruno Rech (legno), Torresan Paolo (marmo travertino)
    Dialoga con loro Maria Pia Zorzi, giornalista
    La materia ha un’anima e l’artigiano è colui che sa trovarla. Dietro un manufatto artigianale, non c’è solo saper fare, c’è creatività, sensualità, emozione. Il piacere di toccare la materia, di plasmarla e reiventarla. Artigiani del legno, del marmo travertino, della ceramica e della seta si raccontano.
  • Villa Freya ore 16.00
    DONNE, CHE IMPRESA!
    23 scrittrici venete raccontano più di 23 imprenditrici venete di ieri e di oggi. Storie di grandi passioni, identità e capacità innovativa, raccolte nel volume Donne che fecero l’impresa. Veneto. Nessun pensiero è mai troppo grande (Ed.Il Loggione), a cura di Donne Si Fa Storia.
    Presentazione libro
    Cristina Greggio/Luca Malin, Chiara Masiero Sgrinzatto/Albina Podda, Emanuela Zilio/Valentina Zardini, Emanuela Cananzi/Ida Poletto, Giulia Cananzi/Edy Dalla Vecchia.
  • Villa Cipriani ore 17.00
    25 PASSI PER LA FELICITÀ
    Eliana Liotta, scrittrice, giornalista, divulgatrice scientifica
    Presentazione libro Prove di felicità.
    Dialoga con lei Candida Morvillo, giornalista e scrittrice
    Nel suo ultimo saggio, Prove di felicità (La Nave di Teseo), Eliana Liotta racconta 25 idee riconosciute dalla scienza per vivere con gioia: tra queste, i viaggi. Il libro nasce in collaborazione con l’Università e l’Ospedale San Raffaele di Milano.
  • Sala della Ragione ore 17.30
    L’OBIETTIVO, IL MIO SESTO SENSO
    Lorenzo Capellini, fotografo
    Dialoga con lui Alessandro Comin, giornalista
    Non c’è grande fotografia senza grande passione e la capacità di vedere ciò che gli altri non vedono. Capellini racconta la sua vita professionale e umana, a cavallo tra gli anni ’60 e i giorni nostri, in un crescendo d’incontri, di viaggi e di passioni, spesso condivise con i grandi artisti e intellettuali del ‘900.
  • Palazzo Serena, barchessa ore 18.30
    I PIACERI DI BACCO
    Omaggio a Mario Soldati, per i 50 anni di Vino al vino, libro che ha dato inizio al filone della letteratura e del turismo enogastronomico in Italia.
    Presentazione e degustazione di vini pregiati
    Luca Zanetti, attore – Intervento musicale
    Saranno presenti: Floriano Zambon e Paolo Benvenuti – presidente e direttore Ass. Nazionale Città del Vino, Mauro Migliorini – sindaco di Asolo, Emanuela Cananzi – dir. Festival del Viaggiatore. In collaborazione con Città del Vino
  • Teatro Duse ore 20.30
    SERATA DI PREMIAZIONE
    Premio Segafredo Zanetti città di Asolo UN LIBRO UN FILM
    Finalisti: Paola Cereda, “Quella metà di noi”, Perrone ed.
    Raffaele Riba, “La custodia dei cieli profondi”, 66Th
    Erica Barbiani, “Guida Sentimentale per camperisti”, Einaudi
    Giulio Cavalli, “Carnaio”, Fandango
    Maura Chiulli, “Nel nostro fuoco”, (Hacca)
    Presenta Maria Concetta Mattei, giornalista

Domenica 29 settembre

  • Villa Cipriani ore 10.00
    DALLA PIANTINA ALLA TAZZINA.
  • Casa Longobarda ore 11.00
    LA GNOSI DELLE FANFOLE
    Toni Maraini, scrittrice
    Breve excursus dell’opera poetica di Fosco Maraini e del suo viaggio “nell’oceano delle parole”. Fonemi, morfemi, radici etimologiche formano termini nuovi eppure conosciuti, capaci di comunicare in modo immaginoso, ironico e giocoso temi a volte serissimi.
  • Sala della Ragione ore 11.30
    IL SIGNOR ROTPETER
    Presentazione e proiezione di un mediometraggio
    Antonietta De Lillo, regista e produttrice
    Dialoga con lei Cristiana Paternò, giornalista
    Ispirato al racconto di Franz Kafka Una relazione per un’accademia, apparso nel 1917 in un giornale come una lezione universitaria tenuta da una scimmia diventata uomo, Il Signor Rotpeter è un esempio riuscito di trasposizione cinematografica di un’opera letteraria.
  • Sala Consiliare ore 12.00
    VIAGGIO IN ITALIA ATTRAVERSO I PROFUMI
    Leonardo Opali, profumiere
    Dalla Riviera Ligure a Venezia, dagli Appennini al Lazio, dalla Calabria alla Sicilia. Viaggio storico-olfattivo in Italia, seguendo le essenze dei luoghi.
  • Villa degli Armeni ore 12.00
    IL PIACERE DELL’INCONTRO
    Giuseppe Giulietti, presidente Federazione Nazionale della Stampa
    Dialoga con lui Daniele Ferrazza
    Le parole oggi sono spesso usate come pietre, costruiscono muri, interrompono dialoghi, creano lontananze, diffidenze, pregiudizi. Noi viaggiatori di questa terra abbiamo bisogno di ponti per incontrare altri mondi e scoprire la bellezza delle diversità e delle differenze.
  • Sala della Ragione ore 14.30
    LA MUSICA NEL CINEMA E NEI VIDEOGAMES
    Paolo Armao, sound designer
    Ci sono due attori che recitano nell’ombra al cinema e nei videogame: il suono e la musica. Attraverso esempi e dimostrazioni live viaggeremo nel mondo del suono e delle immagini in movimento, sperimentando il legame empatico tra spettatore e scena, costruito grazie alle architetture sonore.
  • Convento di san Luigi ore 15.30
    IN UNA SCIA DI PROFUMO
    Leonardo Opali, profumiere
    Ogni persona ha esigenze olfattive diverse. Partendo da nove profili psicologici risaliremo all’essenza che meglio li rappresenta, per comprendere che i profumi non sono solo un vezzo, ma una delle nostre più impalpabili espressioni. Un viaggio che è anche un giro per il mondo, alla ricerca di rare essenze, che annuseremo una a una.
  • Sala della Ragione ore 16.00
    VIDEOGAME: QUANDO LA PASSIONE DIVENTA LAVORO
    Emanuela Zilio, esperta di linguaggi multimediali
    Pochi sanno, soprattutto tra i giovani, che l’industria dei videogame è un mercato in crescita ma ancora molto da costruire in Italia, alla costante ricerca di nuove figure professionali: non solo ingegneri, sviluppatori e designer, ma anche sociologi, psicologi, esperti in scienze della comunicazione, artisti, storici, medici…
  • Casa Duse ore 16.30
    L’INFINITO NEI CENTO ORIZZONTI
    Mario Andrea Rigoni, critico letterario, tra i maggiori esperti di Giacomo Leopardi.
    Dialoga con lui Federica Augusta Rossi
    Asolo è luogo d’infinito. Non a caso Carducci la chiamava la “città dei cento orizzonti”. Per questo, proprio ad Asolo e dai 100 “infiniti” delle sue ville e giardini, parliamo dell’Infinito che ha inebriato i nostri cuori fin dai banchi di scuola: quello di Giacomo Leopardi, a 200 anni dalla sua scrittura.
  • Villa Torricella ore 17.30
    IL PIACERE DI ABITARE
    Giuseppe Cangialosi, Presidente Fondazione Architetti Treviso
    Dialoga con lui Maurizio Trevisan, architetto asolano
    Mettete un architetto che ha lavorato in molti Paesi del mondo, aggiungetevi un amore infinito per i viaggi e le diverse culture, ambientate questo viaggio in una delle ville più significative e più belle di Asolo. Otterrete un’esperienza in cui il piacere di abitare è piacere di vivere.
  • Convento ore 18.00
    MAGIE DI CIOCCOLATO
    Moreno Botter e Francesco Ornella, maestri cioccolatieri.
    Dialoga con loro Alessandro Comin, giornalista
    Due maestri cioccolatieri ci guidano in un’esperienza esclusiva che ci aiuterà a distinguere il vero cioccolato dai tanti surrogati e a capire le differenze e la qualità dei cioccolati che derivano da diverse parti del mondo. Un viaggio da acquolina in bocca, tra gioco e degustazione.
    Giardino Beltramini ore 19.00 (tramonto preciso 18.56)
    SALUTO AL FESTIVAL
    I Viaggiatori del Festival sono invitati a riunirsi al tramonto su una delle più belle terrazze di Asolo, il giardino Beltramini, per ascoltare insieme buona musica e per consegnare al magnifico orizzonte l’ultima sorpresa, che chiude la quinta edizione del Festival del Viaggiatore. Attore, Luca Zanetti

28-29 settembre
Loggia della Ragione
LIBRERIA DEL FESTIVAL
A cura della libreria Ubik di Castelfranco
28 settembre dalle 14.30 alle 17.30
Castello Regina Cornaro
ATTIVITÀ PER BAMBINI
Evviva si gioca! Un pomeriggio con i giochi antichi, per riscoprire il piacere di stare insieme senza videogames. I gioielli di Caterina Cornaro. Un laboratorio di gioielleria per essere degni gentiluomini e damigelle alla Corte della grande regina.
Loggia della Cattedrale ore 15.30
Quadrangolare di scacchi con altri circoli scacchistici
LA NOSTRA MISSIONE
Ritrovare l’anima culturale e mecenate che Asolo ha avuto per secoli. Riscoprire le potenzialità di un territorio ricco di storia, di vocazioni, di bellezza, aperto al mondo come una “piccola Venezia”.

info : www.festivaldelviaggiatore.com

You must be logged in to post a comment Login