Pordenone Blues Festival 2018 programma dei concerti 2018-06-20
Time To Lose

Festival

Pordenone Blues Festival 2018 programma dei concerti

Pordenone Blues Festival 27° edizione 2018.

festival a Pordenone.

dal 2 al 7 luglio 2018.

Il Pordenone Blues Festival mette in programma una settimana da vivere tra musica, cinema, enogastronomia e tanti eventi collaterali oltre ai concerti nel Parco San Valentino con Anastacia, Lee Fields, Glenn Hughes, Level 42, Watermelon Slim e molti altri.

programma Pordenone Blues Festival 2018.

giovedì 5 luglio

Anastacia

Arriva al Pordenone Blues Festival la leggenda del pop Anastacia, fantastica voce dietro ai clamorosi successi I’m Outta Love e Left Outside Alone. Dopo il fenomenale Ultimate Collection Tour da 110 date, nel 2016-17, Anastacia torna in splendida forma con Evolution e con il nuovo tour.

The Roosevelt Collier Band

The Roosevelt Collier Band aprirà il concerto di Anastacia The Dr. Roosevelt Collier, allevato nel sud della Florida, fa urlare la sua pedal steel guitar facendo con sonorità che a volte può far ricordare Jimi Hendrix lasciando un segno indelebile sugli ascoltatori

venerdì 6 luglio

Glenn Hughes

ex bassista e cantante dei Deep Purple, conosciuto da milioni di fan come The Voice of Rock, inserito nel 2016 tra i grandi della Rock an Roll Hall of Fame insieme ad altri membri dei Deep Purple.

Dr. Feelgood

Nati a Canvey Island, nell’Essex, nei primi anni ’70, il concerto dei Dr. Feelgood rimane uno dei più popolari ed entusiasmanti spettacoli dal vivo di rhythm and blues nel mondo. Lo stile grezzo e intransigente della loro esibizioni ha portato l’album Stupidity a raggiungere immediatamente la posizione numero uno delle classifiche U.K.

Eric Gales

Un talento innato, che muove i primi passi nel blues e nel rock a 4 anni. Le sue influenze vanno dal gospel al rock, al funk e al blues. Con una miscela unica di stili rock, funk e blues, Eric Gales si distingue tra gli altri chitarristi del suo genere ed è pronto a farti esplodere ed espandere i tuoi orizzonti musicali.

sabato 7 luglio

Level 42

I Level 42 hanno scelto il Pordenone Blues Festival per l’anteprima del loro nuovo tour Eternity. Guidati dallo straordinario bassista Mark King, considerato ancora uno dei più grandi bassisti al mondo, i Level 42 sono nati nel 1979 e grazie a loro primo singolo Love Games sono entrati nel 1981 nella classifica inglese; il grande successo è arrivato poi con la canzone Something About You dall’album World Machine nel 1985, che ha scalato le più importanti classifiche del mondo.

Lee Fields & The Expressions

all’età di 66 anni, riesce ancora a stupire e a reinventarsi, conservando con orgoglio il suo essere un crooner da black music. Vanta una carriera di quasi mezzo secolo e, nonostante sia restato un po’ in disparte rispetto a colleghi di grande prestigio come Sharon Jones o Charles Bradley, è sempre rimasto fedele al suo amore per il soul, il funky e il rhythm & blues. Arriva in Italia con la sua band The Expressions, presentando il cd Special Night, che sta registrando numeri di vendita ben al di sopra delle aspettative.

Watermelon Slim

Bill Homans a.k.a. Watermelon Slim, è uno dei bluesman più intriganti della scena internazionale: suona quel blues autentico e genuino di un bluesman bianco che nulla ha da invidiare ai suoi colleghi dalla pelle nera. È apparso per la prima volta sulla scena musicale nei primi anni ’70 e, da allora, di strada ne ha fatta molta: si è esibito assieme a parecchi musicisti blues notevoli, tra cui John Lee Hooker, Robert Cray, Champion Jack Dupree, Bonnie Raitt e molti altri. La sua musica è radicata nello stile del delta del Mississippi, con il suo modo di suonare il dobro con lo slide.

Parco San Valentino
33170 Pordenone, Italy
biglietti : www.ticketone.it
info : www.pordenonebluesfestival.it

Carlo Del Zotti TTL Founder & CEO. Appassionato di informatica, esperto in Digital PR, mi occupo dal 1990 di Comunicazione legata alle vendite.Contatta la redazione per richieste e rettifiche in Contact us.
TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda.

You must be logged in to post a comment Login