Vacanze dell’Anima Festival 2018 il programma 2018-07-13
Time To Lose

Festival

Vacanze dell’Anima Festival 2018 il programma

Programma del Vacanze dell’Anima Festival 2018.

dal 19 luglio al 4 agosto 2018.

Giocare con i Confini

Un invito a conoscerli, renderli porosi, ampliarli, i confini… oltrepassarli senza distruggerli, giocando piuttosto, con i limiti e le possibilità a cui danno vita. Perché un confine è protezione e contenimento, ostacolo, segno che ci identifica e ci divide, sfida, luogo di incrocio, incontro, contaminazione. E molto altro da scoprire.

La nona edizione di Vacanze dell’Anima

coinvolge una fitta rete di attori, istituzioni, associazioni e terzo settore. Oltre 40 soggetti che da quest’anno hanno come capofila la cooperativa sociale Ca’ Corniani, impegnata a sostegno della disabilità e nell’agricoltura sociale.

programma Vacanze dell’anima 2018

giovedì 19 luglio ore 15.00

Workshop Sfide d’Impresa ad Asolo – Fornace

Introdurre innovazione in azienda, aprire nuovi mercati, superare il confine tra un’idea e un business di successo. Questi i focus della simulazione proposta da Stefano Schiavo: gli imprenditori potranno sperimentare strumenti e metodi concreti.
Riservato agli imprenditori. Partecipazione a pagamento, prenotazione obbligatoria.
ore 19.00 | Aperitivo con orchestra
Il gruppo da camera dell’orchestra la Rejussance propone un programma di sfida artistica, viaggiando tra barocco e musica contemporanea. Insieme porta una sfida imprenditoriale, quella di chi crede nella possibilità di mangiare con la cultura.
ore 20.30 | Storie d’impresa
Gli imprenditori raccontano le loro sfide ai confini, intervistati da Stefano Schiavo, docente e consulente sui temi mkt, lean e design thinking.
Tra ricambio generazionale, mercati e digitale, la voce diretta dei protagonisti dell’economia ci permetterà di conoscere storie di successo e di apprendimento, accompagnati da un osservatore attento alle imprese locali come ai mercati internazionali.
In collaborazione con Confartigianato AsoloMontebelluna.

venerdì 20 luglio
Asolo – Partenza dal Convento SS Pietro e Paolo
ore 16.30 – 20.00 | Passeggiata sonora
A cura di Gioie Musicali, Alex Modolo – fisarmonica, Sabrina Fantini, Maurizio Mennella, Patrizia Spinetta – guide sonore.
Un piccolo esercizio di esplorazione sul senso del confine, fatto a piedi, concretamente e con lentezza. Una passeggiata in natura, in cui saremo accompagnati dalla musica, da ascoltare, da suonare e da ballare. Attraverso la musica proveremo a superare qualche limite, a cominciare da quello tra palco e platea, giocando a stimolare occasioni di incontro, con sé e con l’altro.

domenica 22 luglio
Il senso della lumaca e altre storie
Monfumo – Ca’ Corniani
ore 17.00 | Il gusto di raccontare
Ispirata dal libro di Lucio Carraro, edito da Slow Food, una degustazione guidata per conoscere le storie di contadini, agricoltori e trasformatori artigiani veneti, intrecciati ai prodotti dei presidi e al progetto sui cereali antichi Libera nos in campo curato da Gasolo.
Un piccolo collettivo di Gioie Musicali accompagna la giornata: flauto, trombone e percussioni giocano con la musica immersi nel paesaggio.
Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria.
Laboratori per i più piccoli, su prenotazione.
ore 20.00 | Cena
Un appuntamento all’agriturismo Ca’ Corniani, per gustare un menu speciale, preparato con prodotti a KM0 e la qualità dei presidi Slow Food.
Partecipazione a pagamento, prenotazione obbligatoria.

lunedì 23 luglio
Cavaso del Tomba – Casa di riposo Prealpina
ore 16.30 | Note in dono
A cura di Gioie Musicali
Giovani musicisti entrano in casa di riposo, un luogo un po’ ai margini, non solo per la musica. In punta di piedi provano a sciogliere barriere e cercare assonanze, a donare agli ospiti un po di note gioiose. Invitano il pubblico a fare altrettanto, con un programma di brani ispirati a temi popolari, europei e sudamericani.

sabato e domenica 28 e 29 luglio

Senza Vincitori Né Vinti

ore 21.00 | Monte Tomba, Cavaso
con Marco Paolini e Simone Cristicchi di Mario Rigoni Stern e Francesco Niccolini.
Musiche di Alessandro Grego
con la partecipazione del coro Valcavasia

Nel centenario della Grande Guerra, il terreno di battaglia del Massiccio del Grappa diventa palcoscenico per celebrare la fine del conflitto e, insieme, un’idea di pace che dissolve i confini tra diversi. Due tra i più grandi narratori italiani si danno appuntamento a quota 1.000 per dare corpo e voce a due uomini, normali e straordinari, mentre vivono l’assurdità della
guerra e rendere omaggio a 6 milioni di giovani ragazzi caduti tra il 1915 e il 1918, come nelle guerre di ogni tempo.

Scritta a quattro mani da Francesco Niccolini e Mario Rigoni Stern, a 10 anni dalla morte del sergente, questa orazione alla pace è composta da parole e musica. La partitura originale, creata da Alessandro Grego e diretta da Filippo Faes, sul palco al piano, coinvolge il Coro Valcavasia – diretto da Tarcisio Dal Zotto, alla viola Anna Serova, alla chitarra Isaac De Martin, al violino Alaa Arsheed, alle percussioni Mattia Tormen e Andrea Bordignon.
L’evento si terrà con qualsiasi tempo. La salita a Cima Tomba è possibile in auto e a piedi.
Dettagli e prevendita biglietti online nel sito.

sabato 4 agosto
Montebelluna – Biblioteca comunale
ore 10.00 | Incontro con reading e musica
Un incontro delicato e ardito insieme ci accompagna a riflettere sull’ultimo dei confini attraversabili, quello tra la vita e la morte. Un tema molto complesso, spesso non compreso fino in fondo, che coinvolge aspetti legali, psicologici e pratici, fino alla dimensione filosofica e spirituale.

  • Rev. Elena Seishin Viviani, monaca buddhista di tradizione Zen Soto
  • Monica De Faveri, coordinatrice hospice Casa dei Gelsi ADVAR Treviso
  • Daniele Rodríguez professore ordinario di Medicina Legale, Università di Padova
  • Conduce Alessia Meneghin, medico dell’Ospedale di Montebelluna
  • Musica dell’addio. Introduce l’incontro, Riccardo Baldizzi, violoncello solo.
  • Reading: Stormi, di Marco Morana.

info : www.vacanzedellanima.it

Carlo Del Zotti TTL Founder & CEO. Appassionato di informatica, esperto in Digital PR, mi occupo dal 1990 di Comunicazione legata alle vendite.Contatta la redazione per richieste e rettifiche in Contact us.
TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda.

You must be logged in to post a comment Login