TTL al Vinitaly… Il Reportage ! 2008-04-04
Time To Lose

Foto

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

Wow !!! Abbiamo ancora gli occhi pieni di meraviglia… Anche se il tempo di una intera giornata – 9:30/19:00 – è bastato solo alla visita degli stands più significativi… in particolare della nostra bella Marca trevigiana. Propio così, come per visitare i musei Vaticani, o il Louvre – e nessuno ce ne voglia per il confronto – un solo giorno non basta e non può essere sufficente, così una visita “mordi e fuggi” per la manifestazione enologica più importante al mondo obbliga a “dolorose” rinunce, ma, per fortuna, ogni anno il Vinitaly ritorna, ed a ogni nuovo appuntamento è bello rivedere vecchi amici, stands completamente rinnovati, aziende che nel frattempo hanno sviluppato il loro business e che lo vogliano dimostrare ampliando i loro spazi espositivi, od ascoltare gli ospiti intervenuti da ogni paese con le loro spesso incomprensibili lingue, intrecciarsi ai calici di bollicine Made in Treviso…

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

TTL al Vinitaly… Il Reportage !

Proprio una bella soddisfazione entrare nello stand del Veneto “circondati” da serenissimi leoni – pareva d’essere alla mostra del cinema – ed incontrare le facce di chi stà “dietro” tutti i calici di buon prosecco consumati “normalmente” all’aperitivo… e che ci sono ambasciatori di notorietà ( trevigianità ) a giro per il “mondo”.

Interessantissimo scoprire quanti business man provenienti davvero dai posti più strani si possano incontrare sui banchi allestiti dalle aziende vinicole presenti, prodighe di generosa ospitalità ed assaggi di ogni ben di Dio, e notare intere delegazioni indaffarate a discutere e confrontare quale assaggio e degustazione ha colpito il loro gusto e la loro attenzione… Tutto questo vale molto, anzi moltissimo…

Alcune aziende vengono coinvolte per tutta la precedente annata, per tutto il loro futuro business altre… e la attenzione negli stands, in questo senso, è altissima ! Capacità, professionalità, ricerca e sviluppo, tutte puntate su di una finestra verso il mondo che Vinitaly rappresenta in tutto e per tutto.


Vinitaly ospita quest’anno 4.200 espositori, produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, giornalisti,su una superficie di quasi 80mila metri quadrati!

E Time to Lose, che ci faceva al Vinitaly ? Bhè, innanzitutto è andata a trascorrere una giornata diversa dal solito, ma sopratutto la redazione di TTL ha partecipato al tradizionale ritrovo annuale con molti amici tra ristoratri e produttori di qualità della zona trevigiana, e dei quali amiamo consideranci amichevolmente dei piccoli “azionisti” … : ) !
Quindi, come sempre in questi occasioni , ve ne porgiamo il resoconto ! La mattinata inizia con una visita allo stand della “Associazione Ristoratori della Marca Trevigiana“, capitanata e Presieduta da Mr. Domenico Camerotto dell’omonimo ristorante Da Domenico – presente anche il figlio Ivano – l’ altra presenza “familiare” nel giorno della inaugurazione della manifestazione era quella degli Albertini , ancora Arturo Filippini del Toulà, e si è fatta notare anche la simpatia di Marco Pincin de Casa Brusada di Crocetta del Montello, … gradita sorpresa l’incontro con Simone Pasin della “Pasina“.

Quindi , nell’ordine… ci siamo prestati alle “amorevoli cure” dei seguenti stands/Aziende :
Marco e Nicola Barollo, le loro standiste, ma sopratutto i loro barricati… ed il “nuovo” arrivato ; Vintage Zero !
Marco Tombacco della Tenuta San Giorgio di Maserada sul Piave, che avrà ospite sabato 5 presso il suo “spazio” c/o il PAd. 4 – Stand C8, Gianluca Tomasi, il capitano della Nazionale Italiana Cuochi… per un’incontro enogastronomico da “scintille” !
Luigi e Stefano Sutto… per il pregevole prosecco di nome “Batiso“…
Alberto e Lorenzo Palla, della Loredan Gasparini di Venegazzù per il “fioritissimo” incocio manzoni.
Ringraziamo anche l’ospitalità della Sig.ra Bortolomiol, e tutte le sue splendide bollicine…
Paolo e Giustino Ruggeri, per la degustazione in “prima uscita” del prosecco “Giustino B” 2006 !
Mionetto, il pioniere dele nuove frontiere del prosecco, con la sua linea accattivante “Sergio”, medaglia di bronzo edizione Vinitaly 2007, e Sergio rosè.
Alberto Serena di Montelvini, con il quale esiste un “legame” di marchio… più che evidente !
Ed il mitico Francesco Serafini, che ci ha deliziati con un souvignon… a dir poco eccezionale !
Dulcis in Fundus… Lei, La Grappa… poi il Rum… quelli buoni, quelli di Maschio

Vabbè… Di “Astoria” … non s’è bevuto nulla… ma apparse le loro Hostess.. ci è parso di essere “ubriachi” …! : )

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply