“MoFFe 2009”…Monnezza Film Festival – Pellicole d’Autore 2009-10-28
Time To Lose

Cinema

“MoFFe 2009”…Monnezza Film Festival – Pellicole d’Autore

“MoFFe 2009”… Monnezza Film Festival – Pellicole d’autore ad Alano, Quero e Vas – Per un’altra verità sulla strana abitudine di consumare l’indispensabile per rincorrere il superfluo. Il cinema come linguaggio, l’ambiente come soggetto. Da qui parte l’idea dell’Associazione Arianova di Pederobba, piccola realtà territoriale che si muove proprio… sui temi della tutela ambientale e della salute delle persone, di organizzare il “Moffe, Monnezza film festival”: una serie di film e documentari ai più sconosciuti, ma di grande interesse e forte impatto per le tematiche presentate. Proposto in cinque serata da fine agosto a fine settembre in diversi borghetti del territorio di Pederobba, ora il “Moffe”, grazie alla collaborazione di SpazioRizoma, Comitato Col Del Roro, Associazione Pro Schievenin, viene riproposto anche in quattro serata tra i comuni di Alano di Piave, Quero e Vas. Si ringraziano per l’ospitalità i Comuni di Alano di Piave, Quero e Vas.

Primo appuntamento Venerdì 30 ottobre Alano di Piave.
Il documentario proposto è “Una montaga di balle”, voce narrante di Ascanio Celestini. Opera prima di Insu^Tv, telestreet napoletana, il documentario raccoglie i racconti della cosiddetta “emergenza rifiuti campana”. Alla proiezione sarà presente una delegazione dei realizzatori del documentario.
Venerdì 6 novembre a Quero, verrà presentato il documentario “La Mal’ombra” , produzione Jolefilm, la casa di Marco Paolini, Il film racconta, con il linguaggio immediato, ironico e tagliente la vicenda accaduta tra il maggio 2006 e il giugno 2007 a San Pietro di Rosà, Vicenza, dove viene decisa la costruzione di una delle Zincherie più grandi d’Italia. Alla fine del film è previsto un incontro con gli attori e reali interpreti nella vita di quanto è accaduto e accade a Rosà.
Il terzo film in programma è “Home” di Luc Besson e Yann Arthus-Bertrand, venerdì 13 novembre a Vas, Com’è il nostro pianeta visto dal cielo? Un volo ideale attorno alla Terra, focalizzando l’attenzione sull’importanza di preservare la bellezza di una pianeta in pericolo, risponderà a queste domande.
Infine, ultima serata ad Alano di Piave , venerdì 20 novembre – “The end of suburbia – La fine dei sobborghi”, il documentario, praticamente inedito e poco conosciuto in Italia, annuncia in modo alquanto schietto la fine dei suburbia living, un concetto prettamente americano che può essere riassunto, e tradotto, con la seguente formula: (Zone residenziali + strade + macchine) x petrolio = benessere economico. Questa è l’equazione che ha retto e sviluppato il sistema capitalistico occidentale, ma che non ha tenuto conto della pericolosità della sua più importante variabile: il petrolio, la base dell’economia e degli squilibri sociali. La serata si concluderà in compagnia di Enrico Biasiolo, economista che ci illustrerà la possibile situazione futura dovuta al picco del petrolio.
Non un classico cineforum, certo, ma di sicuro appuntamenti da non mancare per tutti coloro che vogliono approfondire, attraverso il potente sguardo della cinepresa indipendente, tematiche che spesso ci vengono presentate più per propaganda elettorale che con reale intento informativo.
L’ingresso è gratuito, l’inizio dei film è previsto per le 20.45.

Il ciclo di incontri e film si concluderà venerdì 27 novembre a Quero – Casa delle Associazioni in via Nazionale, ore 20.30 – con l’incontro pubblico “Rifiuti: riciclare o incenerire? A confronto soluzioni, costi e nocività per una questione che riguarda tutti i cittadini”. Alla serata interverranno Dott. G. Salvador responsabile rifiuti ed energia del WWF – sezione Veneto, la Dott.ssa C. Poli, imprenditrice titolare del Centro Riciclo di Vedelago (TV), il Dott. C. Panizza, medico, associato Isde “medici per l’ambiente”, e l’ing. Bruno Zanolla, assessore Provincia di Belluno e presidente “Bim Infrastrutture”.

associazione arianova

Visita il nostro sito: www.associazionearianova.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply