Con i piedi a mollo 2009 – Rassegna teatrale al Natatorium 2009-06-13
Time To Lose

Eventi

Con i piedi a mollo 2009 – Rassegna teatrale al Natatorium

Tre spettacoli teatrali dentro all’acqua, “Con i piedi a mollo”  è un percorso teatrale dove la regia prevede un lavoro comune di attori e atleti…
Torna questa particolare rassegna teatrale che si svolge…in acqua…

Una rassegna scanzonata e allegra, ideata da Antonella Della Giustina,  che si spiega nel suo sottotitolo: “la nonna diceva “state con i piedi per terra ragazzi” e noi, no, sempre con i piedi in acqua e lo sguardo oltre il cielo….”

Tornano nelle tre vasche esterne del Natatorium comunale attori e nuotatori che, con sapienti regie, riescono a muoversi in sintonia nell’acqua per proporre al pubblico un originalissimo progetto.
Anche la scelta di iniziare gli spettacoli al crepuscolo, l’ora che comincia subito dopo il tramonto, è particolare.

Sono le venti e trenta: il cielo assume tinte meravigliose e si respira un’aria particolare, che racconta la fine di una giornata intensa e preannuncia la sera, calma o avventurosa che sia. Quest’ora è attesa, quiete e ascolto.

Tutti gli spettacoli sono rivolti ai bambini fino ai 12 anni ma gli adulti che li accompagneranno saranno affascinati dalle messe in scena di questi allestimenti che si svolgeranno letteralmente dentro alle vasche della zona esterna delle Piscine Comunali di Treviso.

Si comincia il venerdì 19 giugno alle ore 20.30 nella vasca corpi-scopri  con “STORIA DI UN’ISOLA” con Marika Tesser, i nuotatori del Natatorium Comunale, gli attori di Cantieri Aperti e i musicisti della la Terza eccedente della Scuola Media Coletti.

Prendendo a  pretesto il racconto di Josè Saramago, alcuni giovani artisti dei laboratori teatrali e musicali del quartiere, si avventurano per presentare il loro lavoro: un lavoro che comprende l’arte di raccontare, di recitare, di suonare e perché no…di nuotare.

“Un uomo andò a bussare alla porta del re e gli disse, datemi una barca.” Aspettò per ben tre giorni poi, con un biglietto da visita autografato dal Re si diresse al porto, ormai si trattava solo di scegliere la barca e trovare un equipaggio con cui partire..

La rassegna prosegue venerdì 26 giugno alle ore 20.30 nella vasca baby con lo spettacolo “TRA IL MARE E LA TERRA” della compagnia triestina La Luna al guinzaglio.

“Questa è la storia di una chiocciolina e di una grande balena marina”.

Comincia così, al momento del tramonto, un viaggio nel mare profondo, con una piccola creatura della terra che dice “che bello sarebbe poter navigare, nel grande mondo, nel vasto mare…”Proprio nel mezzo di questo immenso mondo da contemplare, balene e chioccioline, grandi e piccole creature, adulti e bambini ritrovano il gusto di partire insieme per l’avventura….

Questa è la prima fiaba…le altre due sono storie di vento, di streghe, di viaggi lontani, fiabe per bambini che parlano anche al cuore dei grandi….

La conclusione avverrà venerdì 10 luglio alle ore 20.30 nella vasca da 50 mt con “LE STORIE DEL LUPO DI SABBIA tratte da tre racconti di Åsa Lind ambientati tra spiaggia e mare e allestite da Pino Costalunga  e i nuotatori del Natatorium Comunale.

“La realtà è un luogo  grande e strano, dove succede praticamente di tutto! Questa è una delle argute frasi tipiche del Lupo di Sabbia dai riflessi d’oro. E’ il miglior amico di Zackarina e si trova sempre dov’è lei non appena ha bisogno di lui.

Risponde con pazienza a tutte le sue domande e non si turba mai. Inoltre è  divertente, nonché amante dell’avventura quel tanto che basta. Sì: il Lupo di Sabbia è proprio una di quelle creature di cui alle volte noi tutti avremmo bisogno”.

Ingresso 3 € per tutti.

Ridotto 2 € per i ragazzi che frequentano Estate ragazzi.

Per informazioni tel  339 4117485 oppure info@codiceacurve.it

Ufficio stampa, Pamela Bettiol 338 5442197

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply