Operaestate Festival Veneto 2009 2009-06-24
Time To Lose

Artisti

Operaestate Festival Veneto 2009

Operaestate Festival Veneto 2009 – Avanguardia e tradizione per la XXIX edizione del festivalUn festival diffuso. Ricco di progetti, collaborazioni, novità. Questa sarà l’edizione 2009 di Operaestate Festival Veneto una manifestazione che vanta una lunga tradizione nel territorio Veneto, ma che negli anni ha saputo trovare la chiave di un continuo rinnovamento, su tutti i fronti, aprendo le porte a collaborazioni regionali, nazionali e soprattutto internazionali dal respiro sempre più ampio.

Quest’anno il festival si svolgerà dal 3 luglio al 6 settembre a Bassano del Grappa e nelle città palcoscenico del festival: saranno infatti 31 le città coinvolte, con 400 serate di spettacolo in oltre 2 mesi tra le ville, i castelli, i parchi, i palazzi, le piazze e i musei della pedemontana veneta. Saranno ospiti del festival artisti e produzioni provenienti da 19 diversi paesi, che spaziano dal teatro contemporaneo alla danza internazionale più innovativa, dalla musica, lirica, classica e jazz al cinema d’autore.

Per la sua XXIX edizione Operaestate Festival Veneto proporrà uno tra i cartelloni più densi, eclettici e curiosi nel panorama dei festival nazionali. Novità e progetti originali ne scandiscono il programma, diventato segno distintivo di un Veneto capace di esaltare i suoi luoghi, la sua storia e le sue tradizioni, ma anche aperto al mondo della ricerca e del contemporaneo. Un festival all’avanguardia, che sa far convivere e dialogare tradizione e modernità, mettere in rete modalità e progetti, sollecitando la condivisione tra strutture, operatori e soggetti a livello locale, nazionale ed internazionale.

Il programma, molto articolato, è suddiviso in due grandi sezioni: BASSANO E LE CITTA’ PALCOSCENICO (il festival diffuso – luglio/agosto), che vede Bassano città capofila, in cui verranno ospitati una serie di grandi eventi, di danza, musica, teatro con celebri protagonisti della scena italiana ed internazionale. Da qui il festival si diffonde su tutto il territorio, con progetti esclusivi creati proprio a partire dai luoghi dove sono ambientati. La valorizzazione di spazi importanti per il loro valore artistico, storico, paesaggistico, è uno degli obiettivi e delle sfide costanti del festival e una delle azioni portanti per la definizione di un originale distretto culturale evoluto. La seconda parte del festival, B.MOTION (emozioni contemporanee in forma di festival), si svolgerà dal 25 agosto al 6 settembre. In B.Motion, vero e proprio festival nel festival, si concentrano i progetti dedicati ai linguaggi più contemporanei e di ricerca nel teatro e nella danza. Il programma 2009 rinnova l’impegno e la vocazione internazionale del festival, la sua attenzione ai giovani artisti e alle loro creazioni attraverso coproduzioni, residenze ed altre forme di sostegno. Ma anche la passione per la ricerca con una serie di incontri e approfondimenti che coinvolgeranno anche studiosi, giornalisti, operatori, critici, provenienti da molti paesi europei ed extraeuropei.

Operaestate Festival Veneto unisce in una rete del tutto originale i suoi enti promotori: la Regione del Veneto e la Città di Bassano del Grappa con gli altri 30 comuni aderenti al progetto: Asiago, Asolo, Borso del Grappa, Cartigliano, Cassola, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Cittadella, Enego, Fonte, Galliera Veneta, Loria, Marostica, Molvena, Montecchio Maggiore, Montorso, Nove, Possagno, Pove del Grappa, Resana, Romano d’Ezzelino, Rosa’, Rossano Veneto, Sandrigo, San Zenone degli Ezzelini, Schio, Solagna, Thiene, Valstagna, Villaverla, e quelli che lo sostengono: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Province di Vicenza e Treviso, Camera di Commercio di Vicenza, Unicredit, associazioni di categoria e aziende del territorio aderenti al Club Amici del Festival.

Passando al programma dettagliato del festival, presentiamo i protagonisti di Bassano e le città palcoscenico: il festival diffuso, e di B-Motion.

prosegue nelle prossime pagine

Pagine: 1 2 3

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply