Tango, samba, rumba e bolero, raccontano le Americhe del sud 2008-12-16
Time To Lose

degustazioni

Tango, samba, rumba e bolero, raccontano le Americhe del sud

Decimo appuntamento Fasol Menin Plays Jazz – Venerdì 19 ore 21:00
Ultimo appuntamento del Fasol plays Jazz 2008, dedicato alla musica popolare del sud delle Americhe, in collaborazione e con l’organizzazione dell’associazione culturale Flic Floc, con il recital di Liss Amado… dal titolo “Tango, samba, rumba e bolero, raccontano le Americhe del sud”, un recital presentato nella cornice suggestiva creata a tema dal fotografo Diego Landi con la sua mostra “Tango, sensualità e cuore”.

“Tango, Samba, Rumba e Bolero, raccontano le Americhe del Sud”

Liss Amado, cantante, nata a Buenos Aires da genitori veneti, inizia giovanissima a studiare chitarra, dedicandosi nel frattempo a  cantare brani del  folklore argentino. Si trasferisce con la famiglia in Italia dove conosce il maestro Angelo Amato e si perfeziona ulteriormente negli studi di chitarra. Svolge attività di insegnamento e contemporaneamente riscopre, con notevole successo, il suo vecchio amore per un certo tipo di musica popolare sudamericana che comincia a far conoscere anche in Italia.

Liss Amado, ama commentare il testo prima di ogni interpretazione, l’origine del genere musicale, gli autori e raccontare curiosi aneddoti. Questo particolare approccio con il pubblico è un aspetto fondamentale dei suoi concerti: per lo spettatore quindi, non solo il delizioso ascolto di un ricco e particolare repertorio ma anche il piacere di conoscere  più approfonditamente queste straordinarie ed appassionate musiche. Quindi, più propriamente un recital, il concerto presentato da Liss Amado con un repertorio che si concentra nel periodo tra il 1850 al 1970, seguendo un percorso filologico, poetico e musicale dei vari paesi del Sud America quali: Messico, Brasile, Argentina, Venezuela, Cuba,  Perù e Paraguay.

Tango, Valzer, Cha Cha Cha, Samba, Bossa Nova, Valzer peruviano, Rumba, Guarania, Milonga, Bolero ed altre ancora, le musiche ed i ritmi presentati da Liss Amado ed i suoi musicisti, con esecuzioni rispettose dello stile dell’autore, del periodo e dell’epoca nel quale le composizioni presentate furono scritte.

“Tango, sensualità e cuore.” di Diego Landi Mostra fotografica

“Molte volte è presente una barriera tra palcoscenico e platea che non permette al fotografo di introdursi fino in fondo nello spirito dell’avvenimento teatrale” (Diego Landi), barriera genialmente abbattuta in questi scatti, per i quali “Diego Landi ha avuto la possibilità di aggirarsi in un gruppo formato da dilettanti e professionisti, nel quale la coralità e la crescita di un’atmosfera sensuale hanno dato poi vita ad un saggio finale dai toni intensi. L’autore delle fotografie ha così potuto seguire il percorso e calarsi, al pari del partecipante nell’atmosfera del tango. Le foto sono complici del movimento e della musicalità della danza; le figure si leggono attraverso i grigi, più o meno intensi, stagliate su piani diversi, qualche volta da ricercare dietro i primi piani. Sono immagini generate più dall’oscurità che dalla luce nelle quali il punto di attenzione si trasferisce là dove si posa lo sguardo.” (Vera Giuliano)

Prenotazione

Vista la limitata disponibilità di posti vi preghiamo di inviarci una Mail di prenotazione a myprosecco@fasolmenin.com, specificando il nome e cognome ed il numero di cellulare, Vi risponderemo con una nostra eMail di conferma. In alternativa alla Mail potete chiamarci allo 0423.974262.

Durante l’intervallo, avrete l’opportunità di scambiare idee ed opinioni e di parlare con i musicisti degustando il nostro Fasol Menin Valdobbiadene DOC nella versione Brut ed Extra Dry. I due vini, entrambi ottenuti solo con uve Prosecche dai nostri vigneti di collina, sono stati più volte premiati e molte sono anche le citazioni in guide e  riviste di settore negli ultimi anni..

Sarà inoltre possibile acquistare il nostro vino, oltre che nelle classiche confezioni da 6 bottiglie, anche nello nostre eleganti confezioni da 2 e da 3 bottiglie, ideali per celebrare una ricorrenza o come omaggi natalizi. Spediamo anche il nostro vino in tutta Italia con corriere, per maggiori informazioni scrivete a myprosecco@fasolmenin.com e consultate le nostre condizioni su www.fasolmenin.it.

Ingresso unico 10,00 €

Vi aspettiamo numerosi

Silvana e Massimo

Cantina Fasol Menin Via Fasol e Menin, 22

31049 Valdobbiadene – TV 0423-974262

myprosecco@fasolmenin.com

www.fasolmenin.com

*Il programma potrà subire variazioni, per gli aggiornamenti consultate il sito www.fasolmenin.com. Il concerto si terrà all’interno

Fasol Menin. Vignaioli di Valdobbiadene. Per passione.

…..amiamo ospitare nella nostra cantina i talenti delle varie forme espressive, perché anche coltivare la vite, ottenerne un vino ed infine presentarlo è un arte e non esiste arte senza impegno, senza ricerca e quindi senza Passione.

Associazione culturale Flic Floc

L’organizzazione è a cura dell’associazione culturale Flic Floc. L’Associazione FlicFloc organizza e promuove oltre al concorso eventi musicali atti a sensibilizzare e promuovere la musica in tutte le sue forme e a qualsiasi età.

L’evento principale organizzato dall’associazione è il concorso canoro per bambini “Città di Pieve di Soligo” Quartier del Piave Vallata, giunto all’ottava edizione, di cui da alcuni giorni sono aperte le iscrizioni. Il concorso è aperto a tutti i bambini che frequentano la scuola primaria , sia pubblica che privata senza limiti territoriali. La partecipazione al concorso è totalmente gratuita . Il vincitore del concorso riceverà in premio un viaggio soggiorno ad Eurodisney con i genitori. Il concorso prevede una selezione a fine gennaio e la finale il 30 maggio 2009, presso il teatro Careni di Pieve di Soligo. I bambini finalisti saranno preparati da professionisti nel campo musicale. E’ possibile  iscriversi  al concorso fino al 31 Dicembre 2008 telefonando al 334-9950068 oppure consultando il nostro sito www.flicfloc.org.

Curriculum  fotografo

DIEGO LANDI (Marghera, 1951) Fotografo, poeta e narratore, la luce è lo strumento di cui si serve per giungere all’anima, all’essenza stessa di ciò che guarda, non visto. Nato a Marghera, dove risiede, Diego Landi coltiva la fotografia sin da ragazzo, approfondendo la propria esperienza in questo campo dal ’79, anno in cui una manifestazione fotografica (Venezia 79) gli trasmette l’entusiasmo per impegnarsi maggiormente in quest’arte. Dopo l’esperienza come fotografo di scena per la Compagnia di danza “Il corpo e la mente” di Luciana De Fanti e Ulderico Manani, continua la propria sperimentazione fotografica nel campo della musica, del teatro, della danza, della pittura e della scultura. Le sue foto sono state pubblicate su libri, riviste, manifesti e nelle cover di CD musicali. Ha esposto in Europa e soprattutto in Italia. info@diegolandi.it – www.diegolandi.it

Curriculum musicisti

RENATO MAIOLI (pianoforte). Renato Maioli è nato a Piovene-Rocchette (VI). Ancor giovanissimo, la sua famiglia si trasferisce in Argentina dove compie i suoi studi musicali con Alberto Rodríguez Mendoza, Lucia Maranca, Gerardo Gandini, José Maranzano. Frequenta i corsi di musica da camera tenuti da Jost Michaels e Sergio Lorenzi. Nel 1965, inizia la sua attività come pianista nei concerti della Agrupación Nueva Música. Qualche anno più tardi collabora con “Encuentros Internacionales de Música Contemporánea” e “Asociación Argentina de Compositores”. Di ritorno in Europa, lavora come accompagnatore al pianoforte nelle classi di canto presso il Reale Conservatorio di Amsterdam. Collabora a molti corsi con: i flautisti Conrad Klemm, Angelo Persichilli e John Wyon; i violinisti Felice Cusano e Natasha Boyarsky, i violoncellisti Marco Scano e Patrick de Menga, il soprano Maria Mastino ed il mezzosoprano Bianca Maria Casoni, nelle città di Castelsardo (Sassari), Riva del Garda, Padova, Città di Castello, Conegliano.

MORENO BETTARELLO (contrabbasso). Moreno Bettarello inizia  lo studio del contrabbasso presso il conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto diplomandosi sotto la guida del M° Franco Marzorati, perfezionandosi in seguito con il M° Mauro Muraro e Dorin Marc primo contrabbasso e solista alla Muncher Philarmoniker. Frequenta i corsi internazionali di formazione orchestrale e di perfezionamento strumentale “F.Fenaroli”,i corsi di Perfezionamento di Portogruaro e l’Accademia Musicale Pescarese. Ha collaborato con varie formazioni cameristiche e sinfoniche: orchestra da Camera e Sinfonica del Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, complesso Cameristico Veneto, la Stravaganza di Venezia, Orchestra sinfonica giovanile “F.Fenaroli” (sotto la direzione di maestri di fama internazionale quali Will Hamburg, Marc Andrè, Julian Kovatchev, Donato Renzetti, Dario Lucantoni, Umberto Benedetti Michelangeli, karl Martin, Alexander Simeonides, Massimo de Bernard, Piero Belluggi, Aldo Ceccato, Daniel Harding, Gian Piero Reverberi), con l’orchestra del teatro comunale “Giuseppe verdi” di Trieste e l’Orchestra d’Archi Italiana. Collabora con la Filarmonia Veneta di Treviso, con l’orchestra sinfonica del Veneto “G.F. Malipiero,la Nuova Orchestra da Camera “F. Busoni” di Trieste e con varie formazioni cameristiche. Numerose le tournèe in Giappone ed in Europa (Germania, Austria, Svizzera, Francia, Ungheria).

DIEGO BORGHESE (FISARMONICA). Ha studiato nella scuola fisarmonicistica del M° Fossetta. Ha conseguito premi e consensi, come solista ed in diverse formazioni cameristiche, in vari concorsi nazionali ed internazionali (Foligno, Barga, Castelfidardo, Camalò). Frequenta il corso di Fisarmonica Classica al Conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto sotto la guida del M° I.Paterno.

ALESSANDRO BARBIERO (PERCUSSIONI). Diplomato in Strumenti a percussione presso il Conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto (TV), sotto la guida del M° A. de Fanti. Ha frequentato corsi di perfezionamento orchestrale a Lanciano (CH) e a Rovigo; corso di vibrafono jazz con R.Winner e di strumenti latino-americani con A. de Fanti. Ha collaborato con l’Orchestra Verdi di Milano, il Teatro Sociale di Rovigo, l’Orchestra Sinfonica di Castelfranco Veneto(TV), l’Orchestra da Camera Estro Armonico di Mirano( VE) e l’Orchestra delle Venezie (PD).

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply