Libreria Lovat Lab: aprile si apre con grandi ospiti 2009-03-30
Time To Lose

Cultura

Libreria Lovat Lab: aprile si apre con grandi ospiti

Brunilde Neroni, Vitaliano Trevisan e Maria Latella: la libreria lovat apre il mese d’aprile con un tris d’assi e una nuova iniziativa per i giovanissimi, con le narrazioni di “voci da mondo”…

Anche il mese di aprile si apre con grandi ospiti, alla Libreria Lovat di Villorba, dove continua il piacere di scoprire parole, immagini ed emozioni su carta tra i chilometri di pagine della più grande libreria indipendente del Nordest.
E dove continuano gli incontri culturali al Lovat Lab, i piacevoli momenti di relax al Lovat Cafè, gli entusiasmanti pomeriggi per bambini di Carta Straccia…

La prima settimana del nuovo mese propone appuntamenti davvero straordinari. A cominciare da “Voci dal mondo”, appuntamento settimanale dedicato ai giovanissimi, oramai abituati al consueto incontro del giovedì alle 17 con la lettura e con i laboratori culturali proposti da “Carta Straccia”. Ad aprile, grazie alla collaborazione della festa multiculturale “RItmi e danze dal mondo” di Giavera del Montello, saranno ospiti della libreria villorbese narratori provenienti da varie regioni del mondo, per raccontare le favole, le usanze e i sogni della loro terra d’origine. Giovedì 2 aprile sarà la volta di Layla Bentanant, che racconterà il suo Marocco attraverso i miti e le leggende tramandati da generazioni e attraverso i ricordi della bambina che lei stessa è stata.

Il primo appuntamento per chi non è più un bambino sarà, invece, all’insegna dell’opera lirica e dei ricordi: Venerdì 3 aprile (ore 20.45) il Lovat Lab si trasferirà idealmente all’Auditorium Galleria Mario Del Monaco di Catena dove, assieme al Comune di Villorba, proporrà un incontro con Brunilde Neroni, celebre orientalista (traduttrice, tra gli altri, del poeta indiano e Premio Nobel Tagore), figlia del basso Luciano Neroni cui, in occasione del centenario della nascita, ha dedicato il suo recente “A casa” (Sellerio, 2008).

Deciso cambio di atmosfere per l’arrivo al Lovat Lab, sabato 4 aprile alle 18.30, di Vitaliano Trevisan che presenterà il suo “Grotteschi e arabeschi” (Einaudi 2009). Libro nel quale l’autore e sceneggiatore vicentino, recente vincitore del Campiello Francia, s’ispira a Edgar Allan Poe e con il suo stile limpido e affilato concentra la sua forza espressiva sul tema della morte, guardando in faccia l’orrore che è dentro e attorno a ciascuno di noi attraverso la lente della deformazione grottesca e caricaturale.

Un tuffo nell’attualità, poi, domenica 5 aprile alle 18.30, con la presenza di Maria Latella, oggi direttrice di Anna e conduttrice di Night Line su SkyTg 24, che nel suo recentissimo “Come si conquista un Paese” (Rizzoli, 2009) racconta la discesa in campo di Silvio Berlusconi fra la seconda metà del 1993 e i primi mesi del 1994, vista dagli occhi di una cronista che ha seguito passo passo la costruzione dal nulla del nuovo soggetto e del nuovo protagonista della politica italiana. Un racconto che si apre però con un incontro vis-a-vis con il premier, nel dicembre 2008. Incontro in cui “Silvio Berlusconi  è come è sempre stato, Berlusconi secondo la sua natura: proiettato nel futuro” e non lesina sulle sue personali analisi della politica italiana e internazionale di oggi. Di questo pasaggio del libro e di molti altri Latella parlerà con Edoardo Pittalis, vicedirettore del Gazzettino.


Tutti gli incontri in libreria sono a ingresso libero e gratuito


Info: Libreria Lovat – Via Newton, 13 – 31020 Villorba (TV)

Tel.  0422.92697 – 0422.920039

info@centrobiblioteche.it

www.centrobiblioteche.it

info per la stampa:

carlotta@centrobiblioteche.it

marinagrasso@iol.it

cell. 335.8223010


You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply