San Vito Jazz 2020. Il programma della Rassegna dei Concerti 2020-02-24
Time To Lose

Musica & Concerti

San Vito Jazz 2020. Il programma della Rassegna dei Concerti

San Vito Jazz 2020. Il programma della Rassegna dei Concerti della 14^ edizione.
il 14, 21 e 28 marzo 2020.

Ha raggiunto la 14^ edizione il San Vito Jazz . Il progetto 2020 vede la Direzione artistica Flavio Massarutto e mette a programma 3 serate musicali organizzate presso l’Auditorium Comunale di San Vito al Tagliamento -PN.

San Vito Jazz 2020

Si comincia il 14 marzo con 6 stelle per un tributo a Mario Costalonga, seguirà la Musica per Conchiglie di Mauro Ottolini e l’anteprima europea del James Brandon Lewis Quartet a chiudere la rassegna. San Vito Jazz è un progetto di Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia e Comune di San Vito al Tagliamento. In collaborazione con Fondazione Luigi Bon e Rai Radio3
Con il sostegno di ATAP .

San Vito Jazz
programma dei concerti

sabato 14 marzo 2020 – ore 21:00
Progetto originale San Vito Jazz | Anteprima assoluta

il Trombettista sulla Via Della Seta

Tributo a Mario Costalonga
Il 20 settembre 2014 Mario Costalonga si spegneva all’Hospice di San Vito al Tagliamento. A sei anni dalla scomparsa del trombettista pordenonese, San Vito Jazz vuole ricordarlo con una produzione originale. Alcuni dei musicisti con i quali aveva suonato al suo ritorno in Italia, dopo una lunga e felice carriera internazionale che lo aveva visto protagonista dell’Età del Jazz di Hong  Kong, eseguiranno i suoi brani preferiti. Un doveroso tributo ad un pioniere del jazz friulano, uno straordinario musicista e una personalità schiva e riservata, come lo sanno essere solo i grandi.

  • Mirko Cisilino tromba
  • Gaspare Pasini sax alto
  • Francesco Bearzatti sax tenore
  • Bruno Cesselli pianoforte
  • Marc Abrams contrabbasso
  • Luca Colussi batteria

sabato 21 marzo 2020 – ore 21:00

Mauro Ottolini – Sea Shell; Musica per conchiglie

Il trombonista Mauro Ottolini ritorna a San Vito Jazz con il suo nuovo disco nel quale, accanto allo strumento prediletto, soffia in conchiglie raccolte, collezionate e modificate nel corso di anni. Questo progetto è un gioioso e multicolore omaggio alla Natura e una denuncia ai rischi che corre il Mare minacciato dalla devastazione dell’inquinamento. Non a caso insieme a strumenti tradizionali i musicisti suonano anche rifiuti in plastica e materiale di scarto vario. Tra tribalismi, latinismi, jazz, la musica scoppietta in tutte le direzioni. Una festa sonora gustosamente militante.

  • Mauro Ottolini conchiglie, trombone, strumenti fatti con le zucche
  • Enrico Terragnoli chitarra banjo, basso
  • Vincenzo Vasi flauto a naso, theremin, giocattoli sonori, lattine, bicchieri, materiale plastico e rifiuti sonori
  • Giulio Corini contrabbasso
  • Maurilio Balzanelli percussioni, materiale percosso
  • Simone Padovan percussioni

sabato 28 marzo 2020 – ore 21:00

James Brandon Lewis Quartet

James Brandon Lewis, trentasei anni, è uno dei più entusiasmanti esponenti della scena afroamericana di New York. I suoi lavori hanno conquistato la critica mondiale per la ricchezza del suono e la forza comunicativa. Il suo è un jazz viscerale che raccoglie e rilancia la grande tradizione dal blues, al free, al funk nel segno di una ricerca continua della propria voce personale e dell’espressione di sentimenti e principi. Con questo suo nuovo progetto JBL omaggia la formazione del quartetto classico acustico insieme ad altri tre giganti del jazz contemporaneo.

  • James Brandon Lewis sax tenore
  • D. D. Jackson pianoforte
  • John Edwards contrabbasso
  • Mark Sanders batteria

biglietto intero 15 euro
l’abbonamento alle 3 serate costerà 35 euro.
online su vivaticket.it.

Auditorium Comunale
Via Olivo Manfrin 18, San Vito al Tagliamento – PN
info : www.ertfvg.it

You must be logged in to post a comment Login