CoronaVirus e Quarantena tra divano e Solidarietà Digitale 2020-03-10
Time To Lose

Notizie e Cronaca

CoronaVirus e Quarantena tra divano e Solidarietà Digitale

CoronaVirus e Quarantena in casa nella Zona Rossa. Come vincere la noia. Idee su cosa fare senza annoiarsi tra divano e Solidarietà Digitale.
Redazione. 10 marzo 2020.

Basta la salute, si diceva ieri. E lo si deve dire a maggior ragione soprattutto oggi.
TimeToLose, dal 2007, si occupa della promozione online di eventi e spettacoli, ma, da qualche settimana e per qualcuna ancora non potrà avere, cfm, una linea editoriale aggiornata. Perciò ci siamo posti la domanda di come poter offrire al lettore il nostro piccolo contributo positivo.

CoronaVirus e Quarantena
cosa fare a casa

Rifiutando l’idea di rincorrere la tendenza al click bait della gran parte dei siti online che si sono tuffati sulla contemporanea emergenza di salute pubblica (che per coerenza non vogliamo nemmeno citare oltre) e risiedendo in una zona toccata fin da subito dai provvedimenti di contenimento della diffusione del CV ci siamo proposti di creare una semplice guida su cosa fare a casa per usare il tempo in modo costruttivo durante la quarantena da CV dedicata agli utenti web che, come noi, si trovano isolati presso il proprio domicilio e che, magari colti di sorpresa, non hanno avuto il tempo di crearsi un piccolo “Piano B”.

Progetto di
Solidarietà Digitale 2020

In questo senso è di grande aiuto agli utenti del web il Progetto dei Servizi di Solidarietà Digitale offerti dal sito www.solidarietadigitale.agid.gov.it nel quale grandi Aziende, imprese e associazioni hanno messo e metteranno a disposizione servizi gratuiti di connettività, servizi di informazione, intrattenimento e-learning e molto altro.

Se sei arrivata/o fin qui probabilmente appartieni a quella quota di popolazione che ha preso in seria considerazione le raccomandazioni che da giorni ci suggeriscono di evitare ogni inutile spostamento, perciò, i nostri complimenti per la tua collaborazione. Ma sopratutto ti starai chiedendo; “e adesso, che si fa?”.

Certamente sei già al corrente delle buone pratiche di igiene per la tua protezione personale ma se avessi ancora dei dubbi, non essendo noi epidemiologi virologi medici o scienziati, di seguito, i siti ufficiali del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità su i quali potrai trovare conforto e approfondimenti sul tema CV19.

Ministero della Salute: NuovoCV  |  NuovoCV FAQ
Istituto Superiore di Sanità: CV19

cosa fare

vivere con “normalità”
la quarantena da CV

Partiamo da una semplice premessa, cos’é una “Quarantena”?
La parola quarantena (originariamente, forma veneta per quarantina) prende origine dall’isolamento di 40 giorni di navi e persone prima di entrare nella laguna della Repubblica di Venezia. Questo fu messo in atto come misura di prevenzione contro la malattia che imperversava in quel periodo: la peste nera. Venezia fu la prima ad emanare provvedimenti per arginare la diffusione della peste, nominando tre tutori della salute pubblica nei primi anni della Peste Nera (1347), seguì poi Reggio Emilia nel 1374. Il primo lazzaretto fu fondato da Venezia nel 1403, su una piccola isola contigua alla città. [approfondisci sulla fonte wiki]

A noi oggi viene invece richiesto di stare sul divano, bella differenza, non trovi? Ma anche il divano, dopo un po’, annoia. Cosa fare quindi per provare a rendere più piacevole questo breve periodo che giorno dopo giorno ci avvicinerà alla soluzione del problema?

come fare una ricerca Google

In soccorso e in aiuto ci viene sicuramente la “rete” assieme a tutti i suoi strumenti dinamici e gratuiti.

  • vorresti tornare in spiaggia con un fisico mozzafiato?
  • sei un amante della cucina esotica o contemporanea?
  • da quanto non pulisci lo scarico del lavandino?
  • non sai fare a meno del bricolage?
  • da quanto non riordini l’armadio?
  • sei un viaggiatore accanito?
  • ami la casa?
  • e mille altre possibilità …

Youtube è un vero e proprio tesoro in questo senso.
Milioni di risorse e tutorial che potranno, oltre che tenerti compagnia, anche permetterti di sperimentare le tue abilità, approfondire passioni e risolvere curiosità.
solo ad esempio:

manutenzioni domestiche e giardinaggio fai da te

Non ti interessano le manutenzioni domestiche o i tutorial su come igienizzare la casa? Perfetto, puoi seguire gli esperti che ti suggeriscono come organizzare una libreria,  tutorial sulla pizza, dolci e  torte fatte in casa. E se il giro vita è un assillo, cerca le lezioni fitness a casa, gli esercizi da fare a casa per dimagrire, gli esercizi di dimagrimento per i bambini.

I motori di ricerca, e Google in particolare, in questo senso possono fornire un panorama infinito di opportunità e soluzioni per isolare il risultato più simile al tuo bisogno, si tratta quindi solamente di effettuare la ricerca “nel modo giusto”.

impariamo con Google
trucchi e strumenti

Lo sapevi che Google ti offre una calcolatrice sempre pronta all’uso?
Quante volte hai cercato una calcolatrice senza trovarla? Bastava usare Google. Basta scrivere l’operazione nella barra di ricerca e Google ti restituirà il risultato mostrandoti anche la calcolatrice. In alternativa, digitando direttamente la parola “calcolatrice” comparirà direttamente lo strumento.

calcolatrice-google

Ma puoi usare la barra di navigazione di Google anche per le conversione di valuta scrivendo l’importo e le due valute (es: €100$).
Altrettanto per conversioni di “misura” ecc. (es: metri in pollici).

Non sempre però troviamo quello che cerchiamo, giusto?
Bene, per trovare rapidamente la fonte a noi più utile impariamo a utilizzare Google in modo rapido ed essenziale. Se già non li conosci devi sapere che esistono alcuni shortcut (scorciatoie – trucchetti) che ci possono aiutare a velocizzare le ricerche su Google.

google-pulsanti

Usa i pulsanti Google
Il primo  shortcut da usare in Google è il Menu dei pulsanti. Usando i pulsanti del menu puoi definire meglio il tuo tipo di ricerca.

Inizia da una ricerca semplice.
Se non trovi immediatamente il risultato aggiungi alla tua ricerca un termine alla volta utilizzando le parole più importanti per la tua ricerca.

  • prima prova: cosa fare a casa 
  • seconda prova: cosa fare a casa zona rossa
  • terza prova: CV19 cosa fare a casa zona rossa quarantena

In questo modo, e specificandola meglio, la tua ricerca potrà darti dei risultati più raffinati e precisi.

  • ricerca su un sito web
    Questo comando risulta utile per ritrovare post letti tempo prima o se sei alla ricerca di un contenuto specifico su siti che non dispongono di un proprio sistema di ricerca.
    In Google digita site: seguito dall’url del sito (site:www.sitodiesempio.it), quindi completa la richiesta con i termini di ricerca (site:www.sitodiesempio.it cosa fare a casa)
    Google ti suggerirà nella videata i risultati richiamati dai tuoi termini di ricerca.
  • ricerca e trova siti simili
    comando che suggerisce siti web differenti ma con contenuti di genere affine. Digita in Google il comando related: seguito dall’url del sito: related:www.sitodiesempio.it 
  • ricerca di una citazione
    Quando fai una ricerca senza virgolette otterrai in risposta contenuti che contengono le parole in qualsiasi ordine. Se invece scrivi la tua frase di ricerca tra le virgolette (“nel cammin di nostra vita“) e premi invio, Google selezionerà risorse di corrispondenza esatta.
  • quando ti manca una parola usa l’asterisco
    Digita un asterisco al posto del termine che non ricordi di una frase (“nel cammin di * vita“). Google ti restituirà le variabili a completamento della tua ricerca.
  • digita più parole alla volta
    cosa fare a casa” e “cosa fare in quarantena
    Se intendi fare una ricerca specifica puoi farlo attraverso più parole o frasi intere. Questo ti permetterà di ottenere maggiori risultati e più vicini alla tua ricerca.
  • escludi una parola dalla ricerca complessa
    Cerchi una ricetta per fare la pasta frolla senza burro?
    Scrivi in Google i termini di ricerca desiderati con un segno meno seguito dalla parola che vuoi escludere dalla ricerca. (- burro)
  • ricerca di file
    I risultati di ricerca che Google ti restituisce è  basato sulle pagine web. Ovviamente sono reperibili anche specifici tipi di File.
    Che sia una .jpg, .pdf o foglio excel  puoi ottenerlo utilizzando il comando filetype: . ( cosa fare a casa filetype: pdf)
  • consultare il dizionario
    Google offre funzione digitando il termine define: seguito dal lemma, define: quarantena.
  • limita il periodo di tempo
    Vuoi ottenere risultati davvero aggiornati e contemporanei escludendo dati o risorse più datate?
    Personalizza Google con il comando: Strumenti > Data . Così isolerai il periodo di tempo che più ti interessa.

Bene, ora non hai più scuse .. per non alimentare la tua mente, la tua fantasia e le tue aspirazioni in questo periodo di “vacanze forzate“, in attesa di ripartire tutti insieme, tutti più forti e tutti più entusiasti di prima.

Ciao, TTL Staff

You must be logged in to post a comment Login