Ridendo e scherzando con i Soliti Gnochi a Vittorio Veneto 2012-02-08
Time To Lose

Presentazioni

Ridendo e scherzando con i Soliti Gnochi a Vittorio Veneto

Ridendo e scherzando: I “Soliti Gnochi” in scena per il piccolo rifugio di Vittorio Veneto. Sabato 11 febbraio alle 20.30 al Collegio San Giuseppe a Vittorio Veneto sketch e balletti dai Fichi d’India ad Heather Parisi Da Dario Fo ai Fichi d’India. Battute di Woody Allen e Leonardo Manera. E perfino una versione comica del balletto “Cicale, cicale, cicale”, reso celebre da Heather Parisi trent’anni fa. Sono gli ingredienti di un unico spettacolo: “Ridendo e scherzando”, in programma sabato 11 febbraio alle 20.30 al Collegio San Giuseppe – Scuole Santa Giovanna d’Arco in via del Fante a Vittorio Veneto.
Lo propone la compagnia dei Soliti Gnochi di Valdobbiadene: una dozzina tra attori e alcuni tecnici, di età variabile tra i 7 e i 62 anni.
Lo spettacolo è a ingresso libero.
Tutte le offerte raccolte saranno donate al Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto (www.piccolorifugio.it), comunità alloggio per persone con disabilità che opera da 55 anni. Gli ospiti del Piccolo Rifugio saranno in platea a godersi lo spettacolo, accompagnati dai volontari dell’associazione Lucia Schiavinato

“’Ridendo e scherzando” sono sketch, balli e scenette adatti a tutte le età, recitati in dialetto – spiega il regista dei Soliti Gnochi Marco Capretta -. Ogni volta che andiamo in scena ci divertiamo a cambiare qualcosa: togliendo, aggiungendo, elaborando…”
I Soliti Gnochi fanno sorridere e ridere con testi comici noti, in versione da loro rielaborata: da “Ho visto un re” di Dario Fo, poi resa celebre da Jannacci, Cochi e Renato, al “Tichitic” dei Fichi d’India in cui la compagnia teatrale ha inserito anche battute di Woody Allen e Leonardo Manera. Fino perfino a una riedizione comica del balletto delle “Cicale” di Heather Parisi.

In scena per “Ridendo e scherzando” sono Clara Grotto, Dario Battagello, Graziano Zilli, Sandro Breda, Gloria Men, Laura Battagello, Marco Capretta, Gianni Giotto, Luca Meneghel, Marino Brunoro e Yuri Guidi. Narratrice Carla Capretta.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply