Centorizzonti 2019 Davide Enia al Maffioli di Caerano 2019-03-13
Time To Lose

Rassegna

Centorizzonti 2019 Davide Enia al Maffioli di Caerano

Centorizzonti 2019.

Davide Enia al Maffioli di Caerano San Marco con l’abisso, metafora di un naufragio collettivo.
domenica 17 marzo 2019 – ore 18.00.

Davide Enia al Teatro Maffioli

il drammaturgo, attore e romanziere palermitano attraverso il linguaggio del teatro racconterà gli sbarchi di Lampedusa offrendo una chiave di riflessione destabilizzante quanto necessaria, identificando quanto accade nell’isola come un ponte tra periodi storici diversi, il mondo come l’abbiamo conosciuto fino a oggi e quello che potrà essere domani.

Come raccontare la tragedia di Lampedusa

senza spettacolarizzazione, ma con capacità di analisi e prospettiva, senza sottovalutare l’impatto delle conseguenze? Se lo è chiesto di fronte agli sbarchi dei migranti Davide Enia*, drammaturgo, attore e romanziere palermitano che nell’ambito di Centorizzonti 2019 Plusvalore domenica 17 marzo alle 18.00 sarà al Teatro Maffioli di Villa Benzi Zecchini a Caerano San Marco, Treviso, con L’abisso.

Dopo anni trascorsi a Lampedusa

a recuperare testimonianze dirette, Enia ha scritto Appunti per un naufragio pubblicato da Sellerio nel 2017 (Premio Anima Letteratura 2017, Premio SuperMondello e Mondello Giovani 2018), dal quale ha poi tratto lo spettacolo L’abisso, con musiche composte ed eseguite da Giulio Barocchieri (produzione Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro Biondo di Palermo, Accademia Perduta/Romagna Teatri). Con il gesto, il canto, il cunto, si fronteggia la difficoltà di raccontare il tempo presente nel momento della crisi, tra sbarchi e annegamenti nel Mediterraneo, metafore di un naufragio personale e collettivo.

Davide Enia

nasce a Palermo il 2 aprile 1974. Autore e interprete di Italia-Brasile 3 a 2, Scanna, I capitoli dell’infanzia. Per Radio Rai Due realizza il radiodramma Rembò.
Ha pubblicato anche i romanzi Così in terra (2012) e Uomini e pecore (2014), maggio ’43 (2013) e Appunti per un naufragio (2017).

Il programma di Centorizzonti 2019

proseguirà giovedì 21 marzo alle 21.00 al Teatro Ex Collegio Santa Maria Bambina di Crespano del Grappa, dove andrà in scena In nome del padre di e con Mario Perrotta (consulenza alla drammaturgia di Massimo Recalcati). Nel corpo di un solo attore prenderanno vita tre padri, diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. Tutti e tre sono di fronte a un muro: la sponda del divano che li separa dal figlio, ognuno il suo.

info : www.echidnacultura.it

You must be logged in to post a comment Login