Naturale Inclinazione – Ciclo di incontri in Fondazione benetton 2011-08-30
Time To Lose

Rassegna

Naturale Inclinazione – Ciclo di incontri in Fondazione benetton

Naturale Inclinazione – Quattro appuntamenti per parlare di giardini e di natura nel paesaggio contemporaneo, domenica 4, mercoledì 7, 14 e 21 settembre 2011. Fondazione Benetton Studi Ricerche.  Dal 4 al 21 settembre 2011 la Fondazione Benetton Studi Ricerche propone negli spazi Bomben di Treviso quattro appuntamenti dedicati al giardino, tema presente nel lavoro della Fondazione fin dagli esordi. In programma un ciclo di incontri che cerca di mettere insieme diversi piani di comunicazione per ragionare con un pubblico vasto e intercettare curiosità e interesse attorno a un argomento che trova sempre maggiore attenzione anche fuori dall’ambito degli addetti ai lavori.

Spiega Simonetta Zanon (laboratori/progetti per il paesaggio, Fondazione Benetton):  «Vogliamo richiamare l’attenzione sull’importanza del giardino, luogo spesso trascurato, relegato al ruolo di nicchia per pochi, schiacciato tra parchi urbani carichi di attrezzature inutili e di piante stentate e paesaggi a vasta scala che mostrano una diabolica (e inutile) pretesa di domare la natura, tra infrastrutture e spazi pubblici sempre più distanti della gente che ci vive.

Il giardino nel quale abbiamo pensato di tornare incontrando figure significative, ricordando i grandi maestri e confrontandoci con la molteplicità degli sguardi possibili, rappresenta forse la riconciliazione con la natura che, più o meno consapevolmente, tutti inseguiamo».

Il ciclo si apre domenica 4 settembre alle ore 17.30 con Il giardino segreto, lettura teatrale di Lorenza Zambon (ingresso 4 euro) dal romanzo di Frances Hodgson Burnett (adattamento di Pia Pera e Lorenza Zambon), con musiche di Gianpiero Malfatto, eseguite dal vivo dall’autore. Un libro dei primi del Novecento, un classico assoluto della letteratura per ragazzi, folgorante per qualsiasi adulto, ha ispirato questo spettacolo teatrale creato da due artigiane del giardino e dell’arte unite dal segno profondo e quasi profetico che la lettura infantile di questa storia meravigliosa ha lasciato nel loro ricordo: Pia Pera, esperta di giardini

e scrittrice, e Lorenza Zambon, attrice-giardiniera, una delle figure centrali del “teatro e natura” in Italia. La storia descrive un contesto realistico, o che della realtà vuol dare l’illusione.

E tuttavia, nella sua struttura Il giardino segreto è una fiaba. Una sinistra villa gotica nella brughiera spazzata dal vento che custodisce un oscuro segreto, una protagonista bambina, un luogo proibito, una chiave misteriosa strumento simbolico d’ogni curiosità vitale, un giardino abbandonato che rivive e che fa rivivere, un luogo magico dove è possibile fugare le sofferenze del corpo e della mente.

Lo spettacolo è a cura de La casa degli alfieri/teatro e natura.

Si proseguirà mercoledì 7 settembre alle ore 20.30 con la proiezione pubblica del film

Paradiso ritrovato. La parabola del giardiniere naturale (Italia 2009, 91’) di Patrizia Marani, che racconta la storia dei Giardini del Casoncello creati da Gabriella Buccioli, che ne discuterà con la regista. Gabriella Buccioli, ex autrice teatrale e attrice, appassionata di giardinaggio, ha creato a Scascoli, in provincia di Bologna, nell’Appennino emiliano, un giardino “naturale” che è opera d’arte di straordinaria bellezza ma anche prezioso rifugio di specie vegetali spontanee, rare o addirittura estinte.

Paradiso ritrovato ha vinto il Premio Internazionale al Festival della Biodiversità 2009 di Roma e il Sardinian Sustainability Festival 2010; è stato inoltre presentato ai festival CinemAmbiente di Torino 2010 e Vedere la Scienza di Milano 2011.

Nel pomeriggio di mercoledì 7 settembre è in programma anche il seminario a invito

Cartoline dal fronte. Il giardino nel paesaggio contemporaneo con Gabriella Buccioli

e Mariapia Cunico, docente di Architettura del paesaggio all’Università Iuav di Venezia.

Mercoledì 14 settembre alle ore 18 gli spazi Bomben ospiteranno poi una conversazione pubblica per ricordare il grande paesaggista, “inventore e poeta di giardini”, Ippolito Pizzetti, in occasione dell’uscita della nuova edizione di Naturale inclinazione. Divagazioni coerenti di un paesaggista ribelle, raccolta dei suoi scritti per la rivista «Golem l’Indispensabile» (Encyclomedia, Milano 2011). Il ricordo di Ippolito Pizzetti sarà affidato a Domenico Luciani, Fondazione Benetton Studi Ricerche; Silvana Olivero, architetto; Giuseppe Rallo, direttore di Villa Pisani (Stra, Venezia).

Infine mercoledì 21 settembre alle ore 20.30 sarà proiettato il film Il giardino segreto

(usa-Gran Bretagna 1993, 101’) di Agnieszka Holland,  tratto anch’esso dal romanzo

di Frances Hodgson Burnett, con commento di Luciano Morbiato, esperto di storia e critica cinematografica. Il film è sceneggiato da Caroline Thompson e prodotto dall’American Zoetrope

di Francis Ford Coppola.

Ingresso alla lettura scenica in programma domenica 4 settembre: 4 euro.

Ingresso gratuito a tutti gli altri appuntamenti.

Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche
tel. 0422.5121 fbsr@fbsr.it www.fbsr.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply