Pagine d’Organo 2018 Susanna Soffiantini in concerto 2018-02-20
Time To Lose

Rassegna

Pagine d’Organo 2018 Susanna Soffiantini in concerto

Pagine d’Organo 2018 – Susanna Soffiantini e le trascrizioni per organo di J.S. Bach.

concerti dedicati all’organo.

Chiesa di San Giuseppe di Treviso.

Secondo concerto di Pagine d’Organo 2018 – United organists of Europe

Susanna Soffiantini e le trascrizioni per organo di J.S. Bach.

Domenica 4 marzo (ore 17.30 ) con il concerto di Susanna Soffiantini, Appropriato all’organo, prosegue la stagione 2018 di Pagine d’organo – United organists of Europe.

La rassegna internazionale, promossa da Antiqua Vox e giunta alla sua nona edizione, vede giovani organisti vincitori di importanti premi internazionali o particolarmente talentuosi esibirsi al grande organo meccanico della chiesa di San Giuseppe di Treviso, in tre domeniche da febbraio ad aprile.

Il secondo concerto avrà come ospite l’organista italiana Soffiantini che si confronterà con le trascrizioni per organo di J. S. Bach. Il genere della trascrizione per strumento a tastiera, di brani polifonici, sacri e profani, si diffuse ovunque in Europa sin dal XVI secolo e anche il grande compositore tedesco vi si cimentò, arrangiando per organo e clavicembalo opere altrui e proprie.

Il programma si aprirà con l’adattamento organistico del Concerto in sol Maggiore del Principe Johann Ernst von Sachsen-Weimar, un’opera per violino e archi in puro stile italiano, a cui Bach conferì un tocco personale nell’armonia e nella decorazione melodica. Seguiranno i Sei Corali-Schübler,in cui Bach trascrive se stesso, adattando all’organo arie e duetti per voci e strumenti derivanti da altrettante cantate da lui precedentemente composte. In chiusura, il colossale Praeludium et Fuga in mi minore, uno dei brani più importanti per organo , che rappresenta l’apice compositivo dell’autore.

Pagine d’Organo, oltre a valorizzare apprezzati musicisti under 30, intende far conoscere al vasto pubblico il ricco patrimonio musicale barocco, attraverso il suono del prezioso strumento conservato all’interno della chiesa. Costruito nel 1990 dai maestri Dell’Orto e Lanzinidi Arona, sul modello dell’arte organaria franco-alsaziana, l’organo di San Giuseppe è ideale per l’esecuzione della musica barocca e di J. S. Bach in particolare. Grazie all’utilizzo di un grande schermo i partecipanti avranno la possibilità di vedere nel corso di tutti i concerti gli interpreti in primo piano.

L’ultimo concerto della rassegna, in agenda l’8 aprile, sarà tenuto dall’organista olandese Jeroen Koopman e avrà come tema il corale luterano fra tradizione e innovazione. Ogni appuntamento sarà preceduto (ore 17.00) dalla presentazione dei brani in programma da parte del maestro Massimiliano Raschietti. Al termine sarà offerta agli interessati una visita guidata allo strumento per scoprirne i vari congegni e meccanismi di funzionamento.

domenica 4 marzo 2018 – ore 17.00

Appropriato all’organo

Bach e le trascrizioni per organo
Concerto dedicato alle melodie di Bach ed alle sue trascrizioni per organo, interpretate magistralmente da Susanna Soffiantini.

domenica 8 aprile 2018 – ore 17.00

Nel segno della riforma

Il corale luterano fra tradizione e innovazione
All’organo ci sarà il bravissimo Jeroen Koopman.

Ingresso libero.
Chiesa di San Giuseppe, Treviso
Via Noalese, 17 – 31100 Treviso
info: www.antiquavox.it

You must be logged in to post a comment Login