Otello Pop Tragedy Carlo Decio da spettacolo a Meolo 2019-07-10
Time To Lose

Spettacoli & Show

Otello Pop Tragedy Carlo Decio da spettacolo a Meolo

Otello – Pop Tragedy in Piazza a Meolo.
venerdì 12 luglio 2019 – ore 21:00.

Spettacolo in piazza a Meolo in Piazza Martiri della Libertà. Lo spettacolo Otello – Pop Tragedy fa parte della più vasta programmazione della Rassegna Circovagando di Arteven.
Lo spettacolo, agile e moderno, vedrà lo stesso Carlo interprete di 12 personaggi shakespeariani dell’Otello, seguendo la direzione attenta di Mario Gonzalez.

Carlo Decio a Meolo in
Otello Pop Tragedy

Mettetevi Comedy – L’Otello di Mario Gonzalez e Carlo Decio è uno spettacolo attuale, pungente, divertente ed irriverente.
12 personaggi shakespeariani, uomini e donne interpretati da un unico attore, Carlo Decio.

La direzione fresca e geniale del maestro di teatro e maschera Mario Gonzalez rende lo spettacolo fluido, godibile ed intenso. Utilizzando le tecniche di narrazione, del lavoro sul personaggio e del mimo, Decio dipinge spazi e personaggi epici. Lo spettacolo si presenta diverso ogni sera, trasformandosi in base al luogo e al pubblico, come ai tempi della commedia dell’arte.

Si inizia con l’arte della commedia e si finisce nella profonda tragedia.
Spassoso e tragico, commovente e diretto, a tratti ruvido; si applaude volentieri all’ironia fresca e un po’ amara di uno spettacolo che vuole sviscerare le passioni e gli istinti più profondi della
natura umana. Si affrontano, con intelligente leggerezza, tematiche senza tempo: invidia, razzismo, sopraffazione, gelosia, desiderio di giustizia, violenza di genere e inganno.

Uno spettacolo agile, moderno, versatile e pronto all’uso, che ben si adatta ad ogni posto e ad ogni età.

Otello – Pop Tragedy

  • da William Shakespeare
  • adattamento Mario Gonzalez e Carlo Decio
  • con Carlo Decio
  • disegno luci Stefano Capra
  • regia Mario Gonzalez
  • produzione Teatro Indaco – Campo Teatrale La Fabbrica

Meolo
Piazza Martiri Della Libertà
info : www.arteven.it

You must be logged in to post a comment Login