Grande Guerra a Caporetto. Alessandro Barbero a Villa Emo 2018-03-14
Time To Lose

Villa Emo

Grande Guerra a Caporetto. Alessandro Barbero a Villa Emo

Incontri con l’autore: Alessandro Barbero a Villa Emo di Fanzolo.

eventi a Villa Emo.

presentazione editoriale.

martedì 20 marzo 2018 – ore 20.45

Presentazione del libro Caporetto dello storico Alessandro Barbero, affascinante ricostruzione della battaglia che ha fatto la storia dell’esercito italiano durante la Grande Guerra e che ha tanto colpito l’immaginario popolare.
Martedì 20 Marzo alle ore 20:45 nella splendida cornice del salone degli affreschi di Villa Emo lo storico Alessandro Barbero interloquirà con Lucio De Bortoli sul suo ultimo scritto: Caporetto (Laterza). Un evento imperdibile per conoscere ancora meglio la storia patria.

Caporetto – in breve.

Alle due del mattino del 24 ottobre 1917, i cannoni austro-tedeschi cominciarono a colpire le linee italiane. All’alba le Sturmtruppen, protette dalla nebbia, andarono all’assalto. In poche ore, le difese vennero travolte e la sconfitta si trasformò in tragedia nazionale. Oggi sappiamo che quel giorno i nostri soldati hanno combattuto, eccome, finché hanno potuto. Ma perché l’esercito italiano si è rivelato così fragile, fino al punto di crollare?

Da cent’anni la disfatta di Caporetto suscita le stesse domande: fu colpa di Cadorna, di Capello, di Badoglio? I soldati italiani si batterono bene o fuggirono vigliaccamente? Ma il vero problema è un altro: perché dopo due anni e mezzo di guerra l’esercito italiano si rivelò all’improvviso così fragile? L’Italia era ancora in parte un paese arretrato e contadino e i limiti dell’esercito erano quelli della nazione. La distanza sociale tra i soldati e gli ufficiali era enorme: si preferiva affidare il comando dei reparti a ragazzi borghesi di diciannove anni, piuttosto che promuovere i sergenti – contadini o operai – che avevano imparato il mestiere sul campo. Era un esercito in cui nessuno voleva prendersi delle responsabilità, e in cui si aveva paura dell’iniziativa individuale, tanto che la notte del 24 ottobre 1917, con i telefoni interrotti dal bombardamento nemico, molti comandanti di artiglieria non osarono aprire il fuoco senza ordini. Un paese retto da una classe dirigente di parolai aveva prodotto generali capaci di emanare circolari in cui esortavano i soldati a battersi fino alla morte, credendo di aver risolto così tutti i problemi.
In questo libro Alessandro Barbero ci offre una nuova ricostruzione della battaglia e il racconto appassionante di un fatto storico che ancora ci interroga sul nostro essere una nazione. (www.laterza.it)

L’evento è organizzato in collaborazione con la libreria Massaro di Castelfranco Veneto.
Ingresso libero.
Prenotazione consigliata.
Villa Emo
Via Stazione 5, 31050 Fanzolo di Vedelago – TV
info 0423 476 334, www.villaemo.tv.it

Carlo Del Zotti TTL Founder & CEO. Appassionato di informatica, esperto in Digital PR, mi occupo dal 1990 di Comunicazione legata alle vendite.Contatta la redazione per richieste e rettifiche in Contact us.
TimeToLose non può essere ritenuta responsabile delle eventuali modifiche al programma degli eventi pubblicati in Agenda.

You must be logged in to post a comment Login